Ritorna
Libri e Fumetti

Review Party: Ritorna di Martina Tognon

Ben ritrovati lettori, il review party di oggi è dedicato al nuovo romanzo Ritorna di Martina Tognon romanzo auto-pubblicato.

Ritorna

Ritorna
  • Titolo: Ritorna
  • Autore: Martina Tognon
  • Editore: auto-pubblicato
  • Pagine224
  • Data pubblicazione: 22 giugno 2020
  • Link di acquisto: Qui

Trama:

 volte la somma di due egoismi dà come risultato un amore.

I due lati di una medaglia sono più vicini di quanto ognuno di noi ami pensare.
Non potremmo riconoscere il bene, se non ci fosse il male.

Per capire cosa è la generosità, dobbiamo conoscere l’egoismo.

Il rapporto tra Robert e Sarah si è interrotto per egoismo o per eccesso di generosità?
Cosa li porterà a comunicare di nuovo?
Riusciranno a superare le incomprensioni e i dieci lunghi anni di dolore e sofferenza?

Recensione Ritorna

Vattene! VATTENE! Esci dalla mia vita una volta per tutte. Sono stanca di te, sono stanca delle tue ossessioni, sono stanca perfino di guardarti mentre tagli la bistecca come se stessi per effettuare un’operazione a cuore aperto. FUORI DALLA MIA VITA! Quell’ultima parola, urlata nella sua testa così forte che avrebbe potuto svegliare tutto il vicinato, ebbe il potere di riscuoterla del tutto dall’incubo.

Queste sono le parole che leggiamo quando incontriamo per la prima volta Sarah, la prima protagonista di “Ritorna”, con queste parole fredde e arroganti ha troncato la sua relazione per sempre con il suo ragazzo. E’ successo quando ancora erano adolescenti, sono la classica coppia che si conoscono sin da piccoli, sono cresciuti insieme e poi hanno scoperto che la loro non era semplice amicizia, si sono amati ma allo stesso tempo si sono lasciati.

I loro genitori sono amici e da sempre Sarah, Robert e Zac sono cresciuti insieme, uniti da un legame di amicizia/fratellanza tanto da non separarsi mai, si aggiungerà in seguito il fratello gemello di Sarah e la sorella minore di Robert, Abby.

Punto di svolta per le due famiglie è il compimento dei diciotto anni di Sarah e Zac, soprattutto per Sarah che deve affrontare una malattia rara, la sua vita cambierà drasticamente.

Sarah deve cominciare una nuova vita lasciandosi alle spalle tutti i sogni e le attività che ha sempre desiderato e coinvolgerà anche l’amore della sua vita: Robert.

Sarah decide di non arrendersi così e prende spunto dalla sua nuova chance di “vita”, decide di dedicarsi a lei stessa nel lavoro, nella normalità e nell’autonomia, riuscendo a guadagnarsi la sua indipendenza e libertà.

Nonostante questa normalità, i demoni di Sarah sono costanti, non si sofferma su tutti i problemi post-operazione ma principalmente rimpiange di aver allontanato così la persona più importante della sua vita, rischiando anche di far allontanare le proprie famiglie spezzando quel legame che da sempre li ha uniti sin da bambini.

Robert dopo essere stato lasciato da Sarah, decide di lasciarsi alle spalle tutto, cominciando nel lasciare la stessa città piena di ricordi e lo fa dedicandosi alla sua azienda agricola, ma nonostante la nuova vita che si era creato, non faceva altro che pensare a Sarah, non aveva ancora elaborato il tutto per bene e in qualche modo voleva sistemare la vicenda pur di riavvicinarsi alla sua dolce amata.

Un evento in particolare quello del fidanzamento di Abby e l’anniversario dei genitori di Sarah, potrebbero mettere a posto le cose. Robert tornerà a casa e finalmente i due protagonisti riescono a vedersi e non parte con il piede, una seconda possibilità viene data ai due protagonisti, quella storia ricca di rimpianti e dolori, lascerà spazio ad un loro riavvicinamento.

Mentirei non dicendovi che all’inizio non ho ben compreso il personaggio di Sarah, capisco che la paura e l’incertezza del suo spiacevole problema la metteva in difficoltà..ma non capivo sinceramente questo allontanamento brusco e inutile nei confronti di Robert. Robert gli era stato sempre vicino e proprio nel momento del bisogno ha troncato così l’aiuto, la felicità e l’amore di cui aveva bisogno soprattutto in quel periodo portando sin da subito a odiare la stessa Sarah.

Fortunatamente andando avanti conosciamo degli aspetti e caratteristiche di Sarah che vanno sicuramente apprezzati, per la sua età non è stato facile dover dire addio a certe cose, ma bisogna sottolineare che non si è mai arresa per la sua forza, testardaggine, tenacia e soprattutto il voler essere indipendente e autonoma.

In Ritorna nessun personaggio viene tralasciato, anzi ogni personaggio contribuisce alla storia vedi lo stesso rapporto tra Sarah e Zachary: il rapporto simbiotico tra i due li rende unici e leali, una vera fortuna. Non è da meno anche quello di Robert e Abby, per non parlare delle due famiglie che unisce questi amici d’infanzia.

Il rapporto tra Robert e Sarah cambierà? Riusciranno a superare le incomprensioni e i dieci lunghi anni di dolore e sofferenza?


Un ringraziamento speciale a Martina Tognon per avermi omaggiata della copia digitale.

Ritorna

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.

One Comment