Cosa vedere a Lisbona in 3 giorni

Lisbona in 3 giorni

Lisbona è una delle città più belle e romantiche d’Europa. Il modo migliore per esplorare questa straordinaria città è a piedi, il che significa che dovrete scalare molte colline durante i vostri 3 giorni a Lisbona.

In effetti, ci sono così tante colline a Lisbona che potrebbe essere chiamata “la città delle colline”! Ma non preoccupatevi: le conquisteremo tutte!

La prima cosa da sapere su Lisbona è che ha 7 colline: La collina del Castello (Castelo de São Jorge), Alfama (che ha 3 colline), Bairro Alto (che ha 2 colline), Graça e Mouraria hanno ciascuna una collina, mentre Restelo e Monsanto hanno anch’esse una collina ciascuna.

Cosa vedere a Lisbona in 3 giorni
Lisbona in 3 giorni

Il nostro itinerario di 3 giorni a Lisbona vi porterà su e giù per tutte queste colline, quindi assicuratevi di portare con voi scarpe comode! 

Miradouro Portas do Sol

Miradouro Portas do Sol, ovvero la Porta del Sole. Se vi trovate qui abbastanza presto per godervi l’alba, capirete perché si chiama così. Proprio accanto si trova un altro miradouro: Miradouro de Santa Luzia. 

Per me la vista migliore è quella di Portas do Sol, ma Santa Luiza ha queste incredibili piastrelle azulejo che completano l’esperienza, quindi vale sicuramente la pena di visitarlo.

Miradouro de São Pedro de Alcântara

Questo punto panoramico si trova di fronte a una delle chiese più belle di Lisbona: Igreja de São Pedro de Alcântara. 

Offre una splendida vista panoramica su Lisbona e sul suo centro storico, soprattutto al tramonto, quando tutte le luci si accendono davanti a voi.

Miradouro da Graça e Miradouro da Senhora do Monte

Questi due punti panoramici sono vicini e offrono un’ottima combinazione per la vostra sessione fotografica! 

Il primo offre una splendida vista sul quartiere di Graça, da cui si possono vedere alcuni dei luoghi più iconici di Lisbona, come la Torre de Belém o il Padrão dos Descobrimentos, mentre il secondo offre una vista più panoramica.

Il quartiere Alfama 

Il quartiere Alfama è una delle zone più antiche di Lisbona ed è anche l’unica parte della città sopravvissuta al grande terremoto. È un quartiere pittoresco con strade strette ed edifici di epoche diverse.

Tra le cose da vedere nel quartiere Alfama, l’attrazione più famosa è il Castelo de São Jorge, raggiungibile a piedi in salita (o con la funicolare). 

Il Castelo de São Jorge è un castello storico situato a Lisbona, in Portogallo. È uno dei monumenti più antichi della città e si trova in cima a una collina che domina il fiume Tago.

Credit: vadoalisbona

Il Castelo de São Jorge non fu costruito dai portoghesi, ma dalle forze musulmane berbere che governavano la città nel X secolo. 

Tuttavia, non li aiutò abbastanza a mantenere la città e i crociati lo rivendicarono nel 1147 (l’unico successo degno di nota di questa crociata fallita).

Esplorando il castello e il suo piccolo museo, scoprirete anche che la collina su cui vi trovate era utilizzata a scopo difensivo molto prima della costruzione della fortezza. 

Tribù indigene celtiche, fenici, greci e cartaginesi vi avevano un avamposto difendibile che fu poi espropriato da Romani, Suebi, Visigoti e Mori. Molto sangue è stato versato in quel sito!

 Praça Dom Pedro IV

Conosciuta anche come Piazza Rossio, Praça Dom Pedro IV è una delle piazze principali di Lisbona fin dal Medioevo. 

Ha una ricca storia ed è stata teatro di rivolte popolari, celebrazioni, corride e persino esecuzioni.

A dire il vero, non c’è molto da vedere o da fare qui. È solo sulla strada per la prossima destinazione ed è un bel posto dove sedersi e rilassarsi per un po’.

Museu de Arte Contemporânea de Lisboa (Museu Colecção Berardo)

Questo museo è ricco di opere d’arte contemporanea come sculture di Jeff Koons, Damien Hirst e Takashi Murakami, tra gli altri. 

Il museo ospita anche mostre temporanee con opere di artisti provenienti da tutta Europa e non solo. 

Anche l’edificio stesso è piuttosto interessante: fu progettato dall’architetto Manuel Salva Marques nel 1910 come banca (Banco de Portugal), ma ora ospita un ampliamento moderno

Crediti: museuberardo

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.

One Comment

  • Teresa

    Lisbona è la mia capitale europea preferita, sia per le tante attrazioni da visitare che per l’atmodfera rilassata e informale che si respira. Non dimentichiamo il clima assolutamente fantastico! Insomma, una città bellissima!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.