Valeria Corvino di Hilverton Cottage

Intervista: Valeria Corvino di Hilverton Cottage

Per lo spazio dedicato alle interviste, oggi ospitiamo Valeria Corvino autrice di Hilverton Cottage, un Contemporary Romance. Scopri l’intervista dedicata al suo romanzo e al suo ruolo da autrice!

Hilverton Cottage di Valeria Corvino

Titolo: Hilverton Cottage
Autrice: Valeria Corvino
Genere: Contemporary Romance
Data di pubblicazione: 9 maggio 2023
Pagine: 157

Formato kindle: 0,99€
Copertina flessibile: 13,77€
Copertina rigida: 21,05€

Acquista su Amazon


Scozia,
 fine anni ’90

Sophie McLane è una diligente e scrupolosa segretaria della Saint Barths’s University di Edimburgo – in cerca di casa.

Donald Andersonun aristocratico, erede di un florido patrimonio, nonché unico successore della prestigiosa dinastia dalle nobili origini.

Il giovane rampollo vive da tempo a Hilverton, una cittadina immersa nella campagna scozzese, dove è proprietario “in incognita” del delizioso cottage di famiglia, che ha provvisoriamente adibito ad albergo.
Il destino vuole che Sophie s’imbatta in un annuncio riguardante la messa in vendita dell’abitazione “da sogno” e, determinata ad accaparrarsela, accetti l’invito del turbolento proprietario, per il consueto sopralluogo.

La trattativa in corso per la compravendita dell’ Hilverton Cottage non sarà così semplice, ma si sa: quando c’è di mezzo il destino… Gli affari di cuore hanno sempre l’ultima parola.

Valeria Corvino di Hilverton Cottage
Valeria Corvino di Hilverton Cottage

Intervista all’autrice Valeria Corvino

Prima di tutto, voglio ringraziarla per questa meravigliosa opportunità e per aver trovato il tempo di rispondermi. Per coloro che non ti conoscono, chi è Valeria Corvino e cosa puoi dirci di Hilverton Cottage

Grazie a te Federica! Mi fa molto piacere che tu voglia  dedicare questo spazio al mio romanzo, sul tuo fantastico blog !

Probabilmente, mi ritengo una scrittrice in divenire. Ho già pubblicato nel genere del romance – oltre ad una raccolta di poesie. Il mondo della narrazione mi affascina da sempre, e l’ho portato avanti non solo attraverso il campo linguistico ma anche con gli studi in spettacolo all’università. 

Tuttavia la scrittura riveste un ruolo del tutto diverso, perché è un universo di pura creatività e libertà.  Il mio ultimo romanzo ‘’HILVERTON COTTAGE’’ è nato come fusione e sperimentazione di vari generi. Il presupposto era quello di unire il romance, che affascina una consistente parte di lettori, al mistery e alla componente descrittiva che attinge al romanzo di ambientazione.

Che tipo di lettura può aspettarsi un lettore da Hilverton Cottage?

Il risultato è stato un romanzo ibrido che riserva a chi lo sceglie una lettura che conserva la componente romantica e la intreccia ad uno stile che mette in moto l’immaginazione, con l’effetto di produrre uno ‘’sforzo’’ maggiore nell’esperienza del lettore, senza privarlo però della leggerezza tipica del romanzo rosa contemporaneo. 

1681803562770
Valeria Corvino di Hilverton Cottage

Quali sono, secondo lei, gli aspetti più forti de Hilverton Cottage? 

I punti di forza del romanzo consistono proprio nella sua diversità. Non è strettamente classificabile in un determinato standard commerciale, cosa che oggi come oggi rischia di essere una debolezza, vista la mole gigantesca di offerta da parte degli editori e degli autori, in un genere che risulta tanto amato quanto ‘’sfruttato’’.

Ma la motivazione principale che mi ha spinta verso la sfida di scrivere qualcosa di diverso e dal risultato altrettanto incerto, è stata la necessità personale di originalità e differenziazione, che potessero svincolare maggiormente la mia vena creativa e il  mio stile da una scrittura ‘’standard’’. E’ stata una mia necessità…  si è trattata di una logica personale più che commerciale, ma posso dire che la ritengo una sfida superata, perché i primi risultati e le opinioni di chi ha già letto Hilverton Cottage, sono davvero incoraggianti.

E non c’è gratificazione maggiore per un creativo, che sapere che la propria creazione è stata accolta nel modo giusto e dal pubblico giusto.

Come è nata l’idea de Hilverton Cottage? Aveva in mente un’immagine concreta o è un progetto che ha assunto una dimensione nel tempo?

La premessa drammatica che tesse la trama della storia, e che riguarda la compravendita di un cottage in Scozia ,è nata come risultato della ricerca di una componente sperimentale di cui accennavo prima: ho deciso di accompagnare la storia sentimentale dei protagonisti a qualcosa che potesse controbilanciare la semplice ‘’love story’’, e l’immagine della casa (che tralaltro è protagonista in copertina) s i è dimostrata un ottimo fulcro per questo scopo narrativo.

Grazie a questa compresenza di più plot – quello intimo e personale e quello legato a condizioni  puramente materiali e materialistiche – sono riuscita ad innestare altre interessanti sfumature attraverso la scrittura, e la narrazione che passa attraverso un’istanza narrante al di fuori della storia. 

Definisci in tre aggettivi Hilverton Cottage:

Hilverton Cottage è : diverso, sensuale, intrigante… E se mi consenti di descriverlo con una frase compiuta: è un buon modo per immergersi in un luogo dove credo che ognuno di noi, donne in primis,  vorrebbe trascorrere almeno un fine settimana!

Immersi nella natura, tra lenzuola profumate, e drink di benvenuto serviti da un simpatico maggiordomo. E con un libro si può arrivare ovunque e in qualunque momento, anche quando si ha poco tempo a disposizione. 

Quali sono i tuoi prossimi progetti per il futuro, se puoi rivelarci qualcosa!

Per il momento non faccio progetti, vivo il presente e le soddisfazioni che mi sta dando. Ma sicuramente c’è la voglia dare vita a  nuove storie, e perché no, anche a un seguito per ‘’HILVERTON COTTAGE’’ 

Grazie ancora Valeria Corvino per aver risposto alle mie domande. E tu conoscevi Valeria Corvino? Fammelo sapere nei commenti. Se ti piace scrivere o raccontare un libro, una ricetta o un viaggio che vuoi fare scoprire, scrivi a appuntidizelda.info@gmail.com.

Scopri la rubrica Cosa e Dove Mangiare e Ti Parlo di Genova, seguimi sulla pagina Facebook per essere aggiornati su tutte le novità della pagina o in alternativa puoi trovarmi su Instagram e Twitter.

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.