News e Comunicati Stampa

Warhammer 40,000®: Chaos Gate – Daemonhunters

Esplora il Baleful Edict, prepara i tuoi Battle-Brothers e uccidi il daemonkind nel diario di gioco finale per Warhammer 40,000: Chaos Gate – Daemonhunters

Frontier Foundry, l’etichetta di giochi di Frontier Developments plc (AIM: FDEV, ‘Frontier’), ha rivelato oggi il diario finale degli sviluppatori per il prossimo RPG tattico a turni Warhammer 40,000®: Chaos Gate – Daemonhunters, in collaborazione con gli sviluppatori Complex Games e il creatore di Warhammer 40,000 Games Workshop®, in uscita su PC il 5 maggio 2022.

“Episodio 3 – Il Martello dell’Imperatore” esplora l’autentica esperienza di Warhammer 40,000® magistralmente realizzata dagli sviluppatori Complex Games, fornendo un altro sguardo agli elementi chiave del gameplay che i giocatori useranno per costruire la loro squadra e purgare i demoni. I giocatori vengono anche introdotti all’equipaggio del Baleful Edict, l’incrociatore d’assalto del giocatore e base operativa mobile per tutto il gioco.

I punti salienti di questa voce finale nella serie di diari degli sviluppatori includono il targeting delle parti del corpo, un sistema che premia il combattimento aggressivo in mischia, permettendo ai giocatori di infliggere effetti di stato debilitanti, rimuovere gli arti di un nemico per impedirgli di utilizzare un particolare attacco o ridurre il contatore di stordimento di un nemico. Stordendo i nemici, i giocatori li apriranno a una brutale esecuzione cinematografica, che premia ogni Cavaliere Grigio con un punto azione aggiuntivo per continuare a epurare le forze del Caos e prendere il controllo della battaglia. A distanza, i giocatori possono vedere attivamente il danno che potrebbero fare a un nemico prima di impegnarsi in una mossa, permettendo ai comandanti di pianificare i turni con totale precisione.

Inoltre, i giocatori sono invitati a uno sguardo più approfondito sugli aggiornamenti unici per la loro squadra, la loro nave e le abilità psichiche uniche monouso note come Stratagemmi, che possono cambiare il corso di una battaglia. Ogni classe di Cavaliere Grigio ha oltre 30 abilità possibili, permettendo ai giocatori di specializzare le unità all’interno della classe. La tua squadra di Cavalieri Grigi può essere completamente personalizzata, dagli scudi inclinati e le voci uniche, alle armi e all’equipaggiamento che useranno durante una missione.

Un certo numero del team di Complex Games ritorna per questo diario degli sviluppatori, tra cui il direttore creativo Noah Decter-Jackson e il Lead Designer Peter Schnabl, che sono affiancati dal Chief Technology Officer Adrian Cheater.

L’iconico autore di Black Library e lo scrittore principale di Warhammer 40.000: Chaos Gate – Daemonhunters, Aaron Dembski-Bowden, ritorna anche per approfondire le dinamiche del fervore inquisitoriale contro il dovere dei Cavalieri Grigi. Questa interazione attinge alla profondità e alla complessità dell’universo di Warhammer 40.000 mentre i giocatori inseguono il Bloom, una piaga mortale che minaccia il settore Tyrtaeus e oltre.

I giocatori sperimenteranno la trama di Nurgle in prima persona quando Warhammer 40,000: Chaos Gate – Daemonhunters uscirà il 5 maggio 2022. I fan possono pre-ordinare su Steam e sull’Epic Games Store ora. Effettuando il pre-ordine, i giocatori avranno accesso a due potenti oggetti esclusivi in-game: il Destroyer of Crys’yllix Daemonhammer e la Domina Liber Daemonica. I giocatori possono anche preordinare la Castellan Champion Edition, che include il leggendario Campione dei Cavalieri Grigi, Garran Crowe, e la sua arma unica, la Lama Nera di Antwyr. Questa edizione include anche la colonna sonora originale del gioco.

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.