Up all night
Rainbow World,  Libri e Fumetti

Up all night -Recensione

Si può raccontare di amore come si vuole, ma è anche vero che tale appare nelle nostre vite, cresce con un’intensità e passione, e, poi, così all’improvviso lo stesso viene spazzato come un uragano.

Up All Night

  • Titolo:Up all night
  • Autore: Giulia Argnani
  • Editore: Edizioni BD
  • Pagine: 171
  • Data di pubblicazione: 2018
  • Prezzo di copertina: € 15.00
  • Link di acquisto: Qui

Up All Night Recensione

“Il tuo braccio sembrava dolce appoggiato alla mia spalla e ho avuto la sensazione di appartenere a qualcosa, di essere qualcuno”.

Questo è quello che ci viene raccontato attraverso le meravigliose pagine di Up All Night di Giulia Argnani, che ho avuto modo di conoscere grazie a edizioni BD. Tralasciando questo umile dettaglio, Up All Night ci mostra gradualmente l’incontro tra due giovani donne, Chiara, spontanea e l’incarnazione di una giovane spensierata ma ha comunque bisogno di qualcuno vicino, e Greta, donna carismatica e indipendente.

Up All night non è soltanto una storia d’amore, di notti insonni di dubbi e passioni, ma ha anche un elemento fondamentale che la rende protagonista: la musica.

La musica è la mia amante e non è seconda a nessuno – Duke Ellington

La musica è la fonte principale della storia, è sempre lì in ogni momento, tra quelli più importanti a quelli meno importanti. Non abbiamo una semplice colonna sonora, la musica è la ragione di vita.

Greta sceglie di vivere una vita al continuo cambiamento, proseguendo il sogno di diventare una musicista di successo.

Chiara, al contrario, vive una vita semplice, bloccata dagli obblighi familiari, dal suo percorso di crescita e i continui dubbi che l’accompagnano nelle sue notti insonnie.

Il legame che si realizza tra le due donne rappresenta un’occasione per scoprire se stesse e rinnovare la propria esistenza: da un lato, Chiara riesce a trovare quella forza mancata per scombussolare la sua quotidianità, cogliere opportunità e lasciarsi andare a nuove possibile esperienze positive e negative; dall’altro, Greta si lascia coinvolgere senza difficoltà, che una persona entri nella sua vita, amandola e che si prenda cura di lei e le sostenga, nonostante sia uno spirto libero.

E’ amore che segue il cambiamento delle stagioni: l’inverno è dolce, gentile come il calore delle lenzuola che accarezza la pelle e degli abbracci, la primavera è un momento per sbocciare ma allo stesso tempo è un risveglio brusco, l’estate è l’impegno e la costanza, l’autunno è un punto di partenza per nuovi progetti.

In un anno tutto può cambiare in meglio o in peggio. I giorni sembrano un susseguire di ritmo in una scala musicale che si incastra con la vita di Greta e Chiara.

Up all night

La vicenda viene narrata dal punto di vista di Chiara, alternati dai testi di canzoni che caretterizzano i monti principali: dalle note Hope there’s someone di Antony and The Johnsons, alla nascita di un nuovo amore con Halleluiah di Jeff Buckley, passando per Because the night di Patty Smith fino ai dubbi di Will you still love me Tomorrow? di Amy Winehouse e all’epilogo di Not as We di Alanis Morisette, queste sono alcune canzoni che si possono trovare all’interno di Up All Night.

Le note sono come le persone, hai una relazione con loro.

E più la relazione che hai è intima, più la musica che fai è ricca. -Up All Night

La vicenda viene narrata dal punto di vista di Chiara, alternati dai testi di canzoni che caratterizzano i monti principali: dalle note Hope there’s someone di Antony and The Johnsons, alla nascita di un nuovo amore con Halleluiah di Jeff Buckley, passando per Because the night di Patty Smith fino ai dubbi di Will you still love me Tomorrow? di Amy Winehouse e all’epilogo di Not as We di Alanis Morisette, queste sono alcune canzoni che si possono trovare all’interno di Up All Night. Ho creato una playlist su Spotify che trovate qui, da ascoltare durante la lettura o all’infuori della lettura.

Up All Night è una graphic novel che ci si trasmette un amore vero, da musica, pensieri e dubbi, una storia in cui possiamo ritrovarci.


Non perdere gli articoli usciti questa settimana:

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.