Crea sito

Too Good To Go: l’app contro lo spreco alimentare

Too Good To go è un’applicazione per smartphone che permette ai ristoratori di mettere in vendita a prezzi ridotti il cibo invenduto a fine giornata.

Dove nasce:

Too Good To Go

Nata nel 2015 in Danimarca, Too Good To Go è presente in 12 Paesi d’Europa con oltre 12 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play.

In Italia è stata accolta con grande entusiasmo, permettendo da aprile ad oggi di salvare oltre 30.000 pasti.

Ogni anno, in Italiasi sprecano oltre 10 milioni di tonnellate di cibo, pari a circa 15 miliardi l’anno:

Too Good To Go sta creando una rete impegnata nella lotta agli sprechi e nella tutela dell’ambiente,

considerando che ogni Magic Box acquistata permette di evitare l’emissione di 2.5 kg di CO2.

Come funziona:

Ristoranti, supermercati, panetterie, pasticcerie e gastronomie mettono in vendita ogni giorno il cibo invenduto ma ancora buono e di qualità, a un prezzo ribassato.

Come? con delle Magic Box, il cui contenuto esatto si scopre al momento del ritiro, che gli utenti possono prenotare e passare a ritirare all’orario indicato.

Basta geo-localizzarsi e cercare i locali aderenti, che sono visualizzati sulla mappa della città con dei pallini di tre coloriverde per quelli che hanno ampia disponibilità di Magic Box, giallo (disponibilità limitata), rosso (Magic Box esaurite o non disponibili per la giornata: nessuno spreco!).

Una volta scelto il vostro locale preferito, l’utente può ordinare la propria Magic Box e pagarla tramite l’app con Carta di Credito (Mastercard, Visa o Maestro), Paypal o il servizio Google Pay.

Too Good To Go a Genova:

A Genova, sono numerosi i punti vendita che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e in prima fila c’è Eataly,Carrefour e Doro supermercati.

Hanno aderito diversi locali storici della città genovese, tra i quali l’Antico Forno Patrone, pastificio Danielli, la Cremeria Ciarapica e il Bar Bistrot Mentelocale

Pubblicato da Appunti di Zelda

Nata alla fine degli anni novanta nel mese dove la primavera è nel suo massimo splendore. Mi nutro di letteratura orientale e adoro leggere graphic novel e manga. Mi piace viaggiare, cucinare con spezie e amo la cultura orientale. Aspiro a diventare una brava fotografa e una giornalista. Scrivo per Appunti di Zelda, il mio piccolo angolo dove parlo di viaggi, eventi e letteratura.

error: Content is protected !!