Crea sito

Sapori D’Oriente: Alghe giapponesi e usi in cucina

Benvenuti in un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai sapori orientali, in questo nuovo articolo vi parlerò delle alghe giapponesi e il loro utilizzo in cucina.

Sono alla base di piatti come insalate, zuppe, brodi e a numerose altre preparazioni a base di pesce.

5 Tipi di alghe giapponesi
Alga nori

Sono le alghe più conosciute, perché si trovano il più delle volte nella preparazione dei maki e in combo con riso glutinoso e pesce; se siete abituati a consumare piatti e alimenti asiatici, li trovate anche sotto forma di snack, molto ricchi di vitamine A e C.

Alga Kombu

L’alga kombu è un ingrediente essenziale nella preparazione del brodo giapponese conosciuto come dashi. Molto nutriente e si sposa bene se stufata o in insalata, l’alga kombu riduce il gas contenuto nei legumi. La ricetta consigliata con l’alga Kombu è merluzzo marinato con alga kombu.


Alga Hijiki

Le hijiki, piccoli fiocchi di alga giapponese e si possono aggiungere alle insalate. Dal colore scuro, sono ricche di fibre, iodio, ferro e magnesio.
In commercio si possono trovare due tipi di hijiki, uno si chiama “me hijiki (solo foglie tenere)”, l’altro si chiama “naga hijiki (solo gambi lunghi)”, con il primo si possono fare insalate o si può cuocere con il riso, il secondo si cucina come nimono. Consiglio importante: immergere le alghe hijiki in acqua per circa 30 minuti prima di utilizzarle nelle vostre ricette. 

Agar Agar

L’agar agar  è un polisaccaride che non altera in nessun modo il sapore delle pietanze in cui viene utilizzato, è completamente vegetale e viene ottenuto ad un trattamento complesso di lavorazione ed essiccamento dell’alga alga rossa. Non ha nessun impatto calorico e viene assorbito in minima parte dall’organismo: è inoltre termo reversibile, cioè il composto gelificato può essere sciolto più volte e poi ancora rassodato. Viene utilizzato nella cucina vegetale e nei dessert; è un’alternativa alla gelatina.

Alga Wakame

L’alga wakame è fonte di
magnesio, povera di calorie e potenzialmente priva di grassi, vitamine e poi l’alga wakame è l’ingrediente principale per la buon riuscita della zuppa di miso!

Pubblicato da Appunti di Zelda

Hi! I'm Zelda! Classe 99' Scrivo di letteratura e cucina orientale. Consiglio tè, tisane e infusi.Perennemente persa tra le nuvole, sognatrice di un paese chiamato Giappone e tipica sushi lover!