Good Luck Girls
Libri e Fumetti

Review Tour: Good Luck Girls di Charlotte Nicole Davis

Ben ritrovati lettori, nuova tappa di review tour dedicato ad un romanzo da non perdere assolutamente nella propria libreria, ovvero The Good Luck Girls di Charlotte Nicole Davis edito a cura di Rizzoli.

Good Luck Girls

Good Luck Girls
  • Titolo: The Good Luck Girls
  • Autore: Charlotte Nicole Davis
  • Editore: Rizzoli
  • Data pubblicazione: 16 giugno 2020
  • Genere: Fantasy
  • Pagine: 416
  • Formato: digitale (euro 9,99) cartaceo (euro 19,00)
  • Link di acquisto: Qui

Trama:

Le chiamano ragazze della Buona Fortuna, ma tutti ad Arketta sanno che quelle ragazze sono tutto tranne che fortunate: vendute ancora bambine a una “casa di benvenuto”, marchiate con un tatuaggio maledetto e intrappolate in una vita che non avrebbero mai scelto.

Quando una di loro uccide accidentalmente un uomo per legittima difesa, fuggono in cinque dalla casa di benvenuto e intraprendono un viaggio pericoloso e impossibile alla ricerca della libertà, della giustizia e della vendetta, in un mondo che ha negato loro ogni diritto.

Inseguite dai poteri più corrotti e malvagi di Arketta, la loro unica speranza è riposta in una storia della buonanotte tramandata da una ragazza della Buona Fortuna all’altra, una storia a cui solo le più giovani e disperate tra loro sono disposte a credere. Perché possano sopravvivere, non basterà la buona fortuna. Servirà tutta la forza della loro amicizia.


La serie è composta da:
Good Luck Girls
Untitled (inedito)

Recensione Good Luck Girls

Good Luck Girls inizia in una delle più prestigiose Case della Buona Fortuna, gestita da Mama Fleur. Queste ragazze sono divise in due gruppi, le più piccole chiamate le Ragazze della Mattina, sono coloro che si occupano delle faccende domestiche, mentre le più grandi sono le Ragazze della Sera.

Le ragazze di questa casa vengono portate dalle loro famiglie in cambio di denaro per vivere, pagare debiti o semplicemente viene visto come soluzione alternativa per queste ragazze anche perché Mama Fleur offre cibo e un posto dove stare. Clementine sta per scoprirlo perché, nel giorno del suo sedicesimo compleanno, sta per diventare una Ragazza della sera. Accompagnata dalla sorella maggiore, Aster, che guarderà con dolore la sorellina mentre sta per ripercorrere la stessa agonia. Clementine in quella stessa sera si renderà conto della vita oscura che le sue compagne precedentemente hanno intrapreso prima di lei.

I ganzi sono i clienti che si presentano ogni sera a Welcome House in cerca di compagnia delle famose Ragazze della Buona Fortuna alle quali non lasciano alcuna scelta. Mama Fleur lascia prendere del Cardo Dolce, un oppiaceo usata nella casa per non lasciar di intendere e volere con spiacevoli incontri che spesso finiscono in tragedia ed Aster, lo sa bene cosa passano ogni notte le Ragazze della Buona Fortuna.

«Non sarebbe più rimasta nell’oscurità per nascondere ciò che era».

Aster vuole cambiare il percorso degli avvenimenti, avvertirà Clementine di non assumere il Cardo Dolce per non diventare dipende, reagirà alle avances rudi e contorte del suo primo ganzo ritrovandosi senza volere ad ucciderlo, colpendolo, per difendersi, con un parlume.

Good Luck Girls

Quella stessa sera Aster aiuta la sorella, organizzando una fuga dal bordello, ma anche per sbarazzarsi dei tatuaggi che fanno loro Le Ragazze della Buona fortuna. Oltre Aster e Clementine, le seguiranno Tansy, Mallow e Violet, colei che sino ad oggi era stata la favorita di Mama Fleur.

Come detto le ragazze per essere completamente libere hanno bisogno di sbarazzarsi dei tatuaggi che possono farla riconoscere dagli aguzzini. Per cancellare questo marchio dalla loro pelle devono scoprire se esiste Lady Ghost. Una donna capace di eliminare questi tatuaggi dalla loro pelle, il viaggio non sarà facile, perché verranno inseguite dagli aguzzini. Questi erano umani, ma hanno venduto l’anima al diavolo e faranno di tutto per portare le ragazze nuovamente a Welcome House. Ce la faranno le ragazze ad arrivare da Lady Ghost sane e salve? O dovranno scarificare le Good Luck Girls?

Sin dalla prima pagina, Good Luck Girl si presenta come una perla da non perdere, cattura subito l’attenzione del lettore. Sono molti i temi che l’autrice affronta come le malattie mentali (ansia, depressione, dipendenza) e argomenti come il traffico e la schiavitù sessuale, la disuguaglianza sociale e l’oppressione. Good Luck Girl è un mix di generi dall’historical fiction al fantasy, dal romance al western sino a qualche sfumatura LGBT, un bell’affronto in cui non si è smentita.

Ho apprezzato ogni singola protagonista caratterizzante del romanzo, da una Aster leader e apparentemente distaccata e fredda, di contro la dolcezza e sincerità di Clementine. Ma ogni ragazza avrà un ruolo fondamentale nella storia che porta a essere un gruppo unito sino alla fine e che quell’esperienza ci porta a essere forti e andare avanti, senza rimpiangere tutti i dispiaceri avuti sino adesso. Il primo approccio con l’autrice non è male già dalle prime pagine, uno stile scorrevole, piacevole ed evocativo, quel tipo di scrittura che ti coinvolge sin da subito e che non si perde lungo la conclusione della storia.

«Non so. Non si può restare indifferenti a certe cose, e fingere che non sia così non è mai la soluzione» disse in tono riflessivo. «Ma la rabbia… è la rabbia che ti dà la spinta per fare le cose. A volte, almeno. Devi solo essere sicura che sei tu a servirti di lei, e non viceversa»

Curiosi? Allora lasciatevi conquistare dalle cinque ragazze di Good Luck Girls.


Un ringraziamento speciale a Rizzoli per avermi omaggiata della copia digitale.

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.