Scrivimi. Lettere d'amore
Libri e Fumetti

Review Party: Scrivimi.Lettere d’amore di Seconda Carta

Buon pomeriggio lettori, in questo Review Party vi parlo di Scrivimi. Lettere d’amore, la raccolta epistolare di Seconda Carta uscita il 18 giugno con la collana Belle Èpoque di PubMe.

Scrivimi. Lettere d’amore

Scrivimi
  • Titolo: Scrivimi. Lettere d’amore
  • Autore: Seconda Carta
  • Editore: PubMe
  • Pagine: 215
  • Uscita: 18 giugno 2020
  • Cartaceo: € 12,00 Ebook: € 2,99 (€ 0,99 pre-order)
  • Link di acquisto: Qui

Recensione Scrivimi. Lettere d’amore

Scrivimi. Lettere d’amore è la prima pubblicazione della collana Belle Èpoque che porta avanti l’intento di riportare in vita lettere di ogni epoca ormai perse nel tempo e segreti nascosti nei bauli.

La collezione di lettere d’amore reali e immaginarie “Scrivimi” raccoglie le epistole di sette donne istruite e colte, sette intellettuali precorritrici dei tempi, nei secoli scorsi. In esse raccontano l’amore e l’affetto in ogni sua sfaccettatura.

E così gli epistolari fantastici e reali di Lady Charlotte Shelley, di Lady Caroline Ponsonby Lamb, dell’imperatrice Giuseppina moglie di Napoleone Bonaparte, di Alessandra Benucci, di Lady Charlotte Bertie Guest, della poetessa Emily Dickinson, di Lady Eugenia Victoria di Kent, esprimono i sentimenti vividi del cuore e i voli pindarici della mente con sincerità e maestria, in un mosaico di realtà e finzione.

Nella raccolta amorosa emergono prorompenti i sentimenti, le passioni, l’eros, i tormenti e le ansie dell’universo affettivo femminile, dei palpiti del cuore delle donne.

Questa corrispondenza ormai si è persa nel tempo, ma all’epoca era un’attività esclusiva per chi poteva permettersi di studiare e imparare a leggere e scrivere, i meno fortunati o chi vi era analfabeta si affidava a chi era istruito. Oggi invece le lettere sono state sostituite dalle e-mail, quindi si è perso tutta quella bellezza delle lettere scritte a mano, l’odore dell’inchiostro contenuto nel calamaio che veniva intinto nel pennino e si cominciava a scrivere lettere corrispondenti a cari e amici, queste poi si provava quell’emozioni di leggere la risposta e rispondere nuovamente.

Scrivimi

Le protagoniste e le mittenti di queste donne si alternano tra donne reali e immaginarie che scrivono ad altrettanti personaggi reali o fittizi. Donne che hanno vissuto, sofferto, amato e che raccontano la propria vita. Il filo conduttore di queste lettere è l’amore verso una persona lontana ma che nonostante la distanza, le lettere permettevo di essere vicino l’uno per l’altro.

Sono tanti i temi tratti come la classica storia di una lady già maritata che come tale scrive lettere d’amore al suo amante. L’amore profondo che va ben oltre il tempo e la morte. O ancora l’amore di una donna che dedica le sue lettere al suo amore per la scrittura e l’affetto nei confronti per i suoi parenti e amici.

Alla cura della prosa e delle epistole veniamo a conoscenza di alcune lettere scritte dalla stessa autrice e altre da alcuni celebri autori oltre che l’autrice stessa ci porta alla scoperta di diversi Paesi, dall’America all’Inghilterra, dall’Italia alla Francia, in un arco di tempo di un secolo, dal diciannovesimo al ventesimo secolo.

Scrivimi. Lettere d’amore è un’opera che ci porta alla scoperta di lettere e poesia d’epoca ormai perdute nel tempo, un libro diverso ma elegante e originale. Una raccolta di epistole che ci fa conoscere le diverse emozioni provate al tempo attraverso la descrizione di colori, profumi e suoni con lettere e poesie.

Un ringraziamento speciale a Segreti in Giallo per avermi omaggiata della copia digitale.

Scrivimi

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.