Fondazione e Terra
Libri e Fumetti

Review Party: Prima Fondazione – Il Ciclo Completo di Isaac Asimov

Buon pomeriggio lettori, nell’articolo precedente abbiamo parlato di Fondazione Anno Zero, prequel del ciclo completo. Oggi invece parliamo di Prima fondazione.

Vi ricordo nuovamente la linea guida per leggere i libri di Asimov:

  • Preludio alla Fondazione (1988), Qui la recensione.
  • Fondazione: Anno Zero (1993)
  • Cronache della Galassia (1951)
  • Il Crollo della Galassia Centrale (1952)
  • L’Altra faccia della Spirale (1953)
  • L’Orlo della Fondazione (1982)
  • Fondazione e Terra (1986)
Prima fondazione

Trama: Il ciclo originale della Fondazione venne pubblicato tra il 1951 e il 1953, subito acclamato come un capolavoro della fantascienza. Trent’anni più tardi tra gli anni ’80 e ’90 del novecento sono stati pubblicati i due romanzi che costituiscono il prequel della saga. Per la prima volta in questo volume è disponibile l’intera saga

Acquista il romanzo, Qui.

Recensione Prima fondazione

I pianeti abitati della galassia erano venticinque milioni e tutti facevano parte dell’impero, la capitale del quale era Trantor. Quella situazione sarebbe durata soltanto cinquant’anni ancora.

Nel primo libro narra il preludio e la prima formazione della Fondazione, l’organizzazione natadall’idea di Hari Seldon, con lo scopo di salvaguardare la preservazione delle conoscenze acquisite dall’Impero nei secoli del suo dominio e si pone l’obiettivo di salvare gli ultimi attimi prima della caduta dello stesso Impero.

Hari Seldon, conosciuto come il più grande studioso di psicostoria di tutti i tempi, intuisce grazie ad un’analisi approfondita e dettagliatissima che l’Impero si trova nella fase discendente della sua storia e capisce che il crollo dello stesso comporterà negli anni a guerre e ad una progressiva caduta del progresso tecnologico raggiunto fino a quel momento.

Prima Fondazione

Vi avevo già parlato nella scorsa recensione dello studio della psicostoria [1]e della “strategia”, che consiste nella creazione di una fondazione, con solo scopi culturali e di studio, che si dedica esclusivamente alla creazione di una Enciclopedia Galattica per catalogare ogni singola conoscenza acquisita sinora.

Asimov in questa prima parte introduttiva si occupa principalmente di un’analisi dettagliata che coinvolgono grandi sistemi planetari e situazioni socio-economico-politiche molto ampie studiando le casistiche più disparate e di analizzare sistemi organizzativi antichi e moderni e fornendo quello che è uno spaccato della storia dell’umanità. Si passa anche da un sistema organizzativo burocratico e moderno, a piccoli pianeti ancora posti sotto monarchie basate su eventi folkloristici e quelli di stampo misticismo.

Lo stile di Asimov è molto curato e piacevole, dunque è una lettura consigliati per gli amanti della fantascienza e per chi vuole conoscere una delle più belle e interessante classico della fantascienza.


Termini in Prima Fondazione da approfondire:

psicostoria [1]:

scienza che studia i comportamenti delle masse e ne fornisce una interpretazione con scopi di prevedibilità degli avvenimenti

Appuntamento fisso per la nuova lettura domani!


Avete letto Prima fondazione? Cosa ne pensate?

Il Ciclo Completo di Isaac Asimov:

  • BlogTour: Playlist del romanzo, Qui
  • Recensione: Preludio alla Fondazione, Qui.
  • Recensione: Fondazione Anno Zero, Qui.

La copia digitale mi è stata omaggiata dalla casa editrice.

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.