Jason
Libri e Fumetti

Review Party: Jason di Isabella Vinci

Ben ritrovati lettori, il review party di oggi è dedicato al nuovo romanzo Jason di Isabella Vinci romanzo auto-pubblicato.

Jason

Jason
  • Titolo: Jason
  • Autore: Isabella Vinci
    Editor: autopubblicato
    Disponibile: in ebook a € 0,99
  • Pagine: 129
  • Link di acquisto: Qui

Trama: Un nerd in un’agenzia di scouting per modelli. Sembra uno scherzo, ma è la mia quotidianità. Volevo fare altro nella vita, non il tecnico informatico per l’agenzia di mio fratello maggiore Rhys.

Un terribile errore mi è costato il futuro, facendomi finire in prigione. Adesso mi ritrovo a dividere l’ufficio con Ivy, l’assistente e socia di Rhys. Croce e delizia, il mio tormento. Bellissima e determinata, nasconde un lato delicato e gentile sotto una maschera di rigida freddezza.

Battibecchiamo di continuo. Lei mi piace, oltre il consentito. Non posso permettermi questa attrazione selvaggia. I miei errori passati ancora mi perseguitano. Non sono adatto a lei. Non sono libero di farla mia come vorrei. Eppure non riesco a smettere di sfiorarla. Non riesco a stare lontano da lei.

Recensione Jason

Jason McKenzie è un nerd, tecnico informatico per l’agenzia di suo fratello maggiore Rhys, un uomo carismatico ma allo stesso tempo leggermente trasandato, con un comportamento che potrebbe storcere il naso e ultimo dei fratti della famiglia McKenzie.

Ivy Brandon, è una donna anche lei carismatica, delicata, determinata e gentile nasconde un lato leggermente freddo ed è la perfetta assistente che si possa contare e migliore amica di Rhys.

Jason comincia a lavorare all’agenzia come tecnico informatico e alla parte relativa dei registri contabili, da subito si crea una forte tensione tra i due: lui è sciatto e trascurato al contrario di lei che è sempre precisa e attenta nel lavoro, questo però porterà egualmente a portare inizialmente un’attrazione fisica per l’uno e l’altra.

«Un giorno non troppo lontano mi spiegherai che ti è successo. E ti prostrerai per chiedermi scusa di questo tuo comportamento.» Si spostò bruscamente, sorprendendomi. 

C’è un qualcosa che entrambi hanno alle spalle e che ancora non conoscono e nonostante siano passati anni, quel passato difficile e insostenibile spesso ritorna a tormentarli: Jason da adolescente fu aggirato da una donna, fu portato in carcere per aver truffato e Ivy è stata vittima di gaslighting (forma di violenza psicologica nella quale vengono presentate alla vittima false informazioni con l’intento di farla dubitare della sua stessa memoria e percezione) da parte del suo ex ragazzo.

Questi loro trascorsi sono particolarmente gravi per entrambi, tanto da non perdere la fiducia nel prossimo e negli anni Jason si ritrova ad avere un carattere chiuso e introverso, di conseguenza non riesce a rapportarsi con le persone e con la stessa Ivy.

Ma la loro attrazione è così forte come un colpo di fulmine tanto da essere irresistibile, che i due cominciano un qualcosa all’inizio formato da un tira e molla fisico ed emotivo, tra i battibecchi continui e quei momenti di attrazione fisica instancabili che turbano la quiete della stessa Ivy.

“Con una dose di perplessità mista a una punta di orrore, sentii che era roca. Roca come se fossi sul punto di baciarla.

Forse lo avrei fatto, solo per toglierle dalla faccia quel sorrisetto supponente con cui mi provocava. Anche ora, che eravamo troppo vicini per il confort di entrambi. Lei non lasciava ancora le mie mani”. 

Jason e Ivy con il tempo riescono a recuperare la fiducia, soprattutto quando cominciano ad aprirsi reciprocamente, raccontando gli eventi drammatici che li hanno portato a crearsi questi gusci nei confronti delle persone e così da poter contare l’un sull’altro.

In Jason McKenzie prevale principalmente la sofferenza, l’autrice riesce a cogliere in modo efficace i sentimenti di entrambi i personaggi, soprattutto quando Jason si attribuisce responsabilità più grandi di quanto competerebbero in quanto in quel periodo era giovane e innocente, e per quanto doloroso è stato il processo di maturazione capisce che effettivamente la colpa era stata della donna, anche se in parte sapeva che aveva comunque contribuito, ma doveva superare questa cosa per non rovinare completamente il suo futuro e il rapporto con le relative persone nella sua vita e quelle che in futuro avrebbe conosciuto.

Jason McKenzie seppur è una lettura breve e piacevole e si legge anche in un’ora, l’autrice scrive in modo semplice e curato allo stesso tempo in modo da non far perdere la concentrazione del lettore. Ho apprezzato molto le scene relative ai momenti passionali e romantici tra Jason e Ivy, ma anche le citazioni sui libri di fantascienza, i giochi di ruolo e la musica che sicuramente sono curate dalla stessa autrice nell’essere nerd.

Nel complesso il romanzo il romanzo è interessante, seppur qualche incomprensione di alcuni passaggi ma nulla di irrilevante, la storia rimane intensa e coinvolgente, con momenti di pura passione e amore.

“Le presi il mento con una mano e con l’altra la strinsi a me, guardandola intensamente. 

La baciai come un pivello alle prime armi, con troppo entusiasmo e troppa foga. Il suo profumo elusivo mi dava alla testa, le lasciai le mani libere, ma lei le poggiò solo sulle mie spalle, incerta.

Rispose al bacio in modo timido, come se fosse perplessa.

Mi sentii in colpa. «Questo è il motivo per cui non saremo mai amici. Vado a farmi una doccia fredda.» 

Jason

Un ringraziamento speciale a Isabella Vinci per avermi omaggiata della copia digitale.

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.