La regina dimenticata
Libri e Fumetti

Recensione: The Forgotten Queen.La regina dimenticata di Howard – Pinna – Arreola

The Forgotten Queen – La regina dimenticata

C’è una forza antica, che vagato per il mondo sin dai primissimi tempi, rimane sconosciuta, sino a quando un gruppo di ricercatori va alla ricerca di uno dei personaggi più misteriosi e cattivi che il mondo non abbia ancora conosciuto. Vexana – La Signora della Guerra conosciuta con il nome di War-Monger – nonché uno dei cattivi più letali dell’universo Valiant. La Signora della Guerra l’abbiamo incontrata  nel 2016 tra le pagine di UNITY n. 6 – LA SIGNORA DELLA GUERRA e ora, a distanza di qualche anno, l’immortale conquistatrice nata in un campo di battaglia, in mezzo alla carneficina e al dolore, torna a combattere e a manipolare le emozioni infettando chiunque incontri con la sua sete di sangue.

La regina dimenticata
  • VALIANT 128
  • THE FORGOTTEN QUEEN – LA REGINA DIMENTICATA
  • Tini Howard, Amilcar Pinna
  • 17×26, B, col, pp. 112, € 8,90
  • Data di uscita: 10/06/2020

In amore tutto è lecito

Trama La regina dimenticata

Nell’ampio Oceano Pacifico, la nave scientifica RV Lohemgrin sta conducendo una ricerca su un qualcosa che ormai ritengono perduto. Quando la coppia di ricercatori si immerge nelle profondità dell’oceano ricevano un avviso di attività sismica.

Nonostante l’avviso di riemergere, Erik uno dei ricercatori insiste nel recuperare almeno qualche campione. Uno dei ricercatori scorre qualcosa di strano e bizzarro, il gruppo cerca immediatamente di tirarli su, quando all’improvviso la coppia viene divisa l’una dall’altro e l’ultima cosa che vede Erik sono gli occhi di una donna.

La regina dimenticata
La regina dimenticata

La storia cambia improvvisamente dopo questa introduzione e siamo trasportati al 1200 d.C., siamo nelle tendopoli di Chinggis Khan. Chinggis Khan, noto ai lettori moderni come Genghis Khan, si addormenta nella sua grande tenda ed è svegliato dalle chiamate che i suoi uomini che hanno catturato una strega.

Armandosi e lasciando la sua tenda, viene accolto da una bellissima, se non orribile, donna che è arrivata al suo accampamento senza cavallo. Il grande Khan ha poca pazienza per lei e ordina ai suoi uomini di lasciarla nel deserto e morte certa.

Mentre la scortano, si libera dalla presa delle guardie, gli prende l’elmetto e se ne va. Le due guardie iniziano a combattere l’un con l’altro, ma la donna è già sparita e porta l’elmo al Khan per mostrare le sue reali intenzioni. Quando torna indietro, ancora a piedi, settimane dopo, tiene l’elmetto rubato della guardia, riempito con acqua preziosa. Così inizia l’associazione tra la forza nota come Vexena the War Monger e il Genghis Khan.

Impariamo le origini di questa donna, che non ricorda chi sia e quale sia il suo vero nome, e delle sue capacità di scatenare la furia combattiva di coloro che la circondano. È donna del tempo che ha visto e aiutato molti imperi a salire e scendere. Il Khan non sarà diverso.

Ritorniamo nuovamente ai nostri tempi e conosciamo Sarnai Oyuunchimeg, archeologa e capitano di questa ricerca che pone l’obbiettivo di trovare l’armatura dell’era di Temujin, o come tutti lo chiamiamo Gengis Khan, delle sue figlie e nipoti. Si definisce una preservatrice e vuole svelare i segreti di questi manufatti.

Ma prima di capire la connessione di questa armatura, abbiamo l’onore di scoprire le origini di questa Signora della guerra.

Recensione La regina dimenticata

The Forgotten Queen- La regina dimenticata è suddiviso tra due periodi diversi, nella prima parte ci troviamo ai giorni nostri, raccontando la storia di un gruppo di ricercatori su una nave lontana nell’oceano.

Un equipaggio tipicamente ordinario, che è stato pagato una somma esorbitante da un investitore anonimo per recuperare alcuni manufatti persi sepolti sul fondo del mare.

Mentre l’importanza di questo luogo è ovviamente nota a coloro che hanno familiarità con i suoi exploit in Unity, è un buon intrigo per i nuovi personaggi, e per i lettori che si affacciano a questo nuovo mondo.

Nella seconda parte del fumetto, Howard ci racconta la storia di War-Monger durante il regno di Genghis Khan e la gloria dell’Impero Mongolo.

Immortale e annoiata, Vexanna viene a conoscenza di Khan nella speranza di lavorare insieme con il signore della guerra per uno spargimento di sangue tanto necessario, e forse anche alla ricerca di un degno avversario. E quando incontra l’unica persona che potrebbe essere degna, cosa significa questo per Vexanna amore o solo guerra?

Il personaggio di Vexanna è particolare, conosciamo le sue origini e quello del suo potere, ma non solo conosciamo anche il suo caratterino di sarcasmo, prepotenza, ideologie e di arguzia e tutto ciò che amerai di questa meravigliosa donna.

Il segno di Pinna è unico e distinto con un brillante mix di arte comica tradizionale e un approccio quasi pittorico. Perfetti sono i profili dei personaggi dalle espressioni forti e caratterizzanti. Una parte molto apprezzata che ricorda molto il tratto di Conan e Red Sonja.

Vi ricordo che The Forgotten Queen. La regina dimenticata è un volume unico della collana Valiant edito a cura di Edizioni Star Comics.

L’edizione comprende una sezione di cover gallery, studio dei personaggi, la preparazione di una scena con l’autore, cover varianti e i bozzetti in bianco e nero.


Un ringraziamento speciale a Edizioni Star Comics per avermi omaggiata della copia cartacea.

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.