Libri

Recensione La sala da tè dell’orso malese di David Rubín

Sigfrido è un orso malese, elegante e porta gli occhiali, si veste con camicia e panciotto, gestisce una sala da tè con cura ed estrema attenzione alla clientela della sua sala da tè.

In realtà la sala si può definire un vero e proprio ambulatorio psico-animico , dove ci sono personaggi davvero straordinari e interessanti.

Eroi che sfortunatamente hanno perso i propri poteri e donne con la capacità di pietrificare chiunque le guardi.


Personaggi che hanno perso l’unica cosa più importante della loro vita: l’amore. Anche Sigfrido nel suo passato ha perso suo figlio e la moglie Miriam.

Per scoprire tutte le storie dei personaggi dobbiamo leggerle attraverso una serie di racconti all’interno della graphic novel. I temi all’interno della graphic novel sono vari, personaggi sull’orlo del baratro , eroi passati sconfitti , amori impossibili , violenza sulle donne , problemi di coppia.Risultati immagini per la sala da tè dell’orso malese

Una graphic novel che consiglio a tutti per il suo coinvolgimento e l’intensità che ogni storia si racconta e nulla vi invito a entrare nella sala da tè dell’orso malese♥⋅ (

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Zelda's Kitchen è un blog che sposa tre passioni: l'amore per la cucina, i viaggi, l'arte e i libri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.