Crea sito

Sapori D’Oriente: Ravioli al vapore curiosità e ricetta

 I ravioli al vapore chiamati jiaozi sono un tipico piatto dalla cucina cinese, giapponese e cinese.

Il ripieno può essere composto da sole verdure, da carne prevalentemente di maiale e da verdure miste a gamberi.

La pasta che li avvolge può essere di farina e acqua, pasta di riso o una pasta con le uova.

Diverse sono le tipologie di cottura dei ravioli come al vapore, stufati, fritti o grigliati  e sono sempre accompagnati da un brodo di Wonton.

Le diverse tipologie di ravioli

Cucina cinese

Il ripieno è sempre carne tritata di maiale, bovino, agnello, pollo, pesce o gamberi, spesso mescolati con verdure come cavolo, scalogno, cipollotti o erba cipollina cinese. I ravioli sono accompagnati da salsa di soia con aggiunta di aceto, aglio, zenzero, aceto di riso, salsa piccante o olio di sesamo.

Ravioli-cinesi-al-vapore
source by YouMedia-Fanpage

Nella cucina cantonese, i dim sum sono diversi dai jiaozi più piccoli e avvolti in una pasta sottile e semitrasparente. Sono soliti cotti al vapore. Sono ripieni di gamberi, pollo, tofu, misto di verdure o altro. Il tipo più comune è ripieno di gamberi, talvolta chiamato Haa Gaau.

Cucina giapponese

Il ripieno di solito è misto di carne tritata di pollo, aglio, cavolo, zenzero, nira (erba cipollina cinese), sakè, salsa di soia, sale, pepe e olio di sesamo, il tutto avvolto in pasta sottile. La nira può essere sostituita da cipolla o porro.

Cucina coreana

 Sono ripieni di maiale, bovino, cavolo, noodles o kimchi.

La ricetta

ingredienti:

  • Farina 00 200gr
  • Acqua 250 gr
  • 1 pizzico di sale
  • Maiale 150 gr
  • Cavolo cinese 100gr
  • 1 ciuffo erba cipollina
  • Gamberi 100gr
  • 1 carota
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • Zenzero 1gr

Procedimento:

  1. Disporre la farina a fontana e aggiungete un pizzico di sale; aggiungete l’acqua pian piano.A seguire iniziare a lavorare l’impasto ottenendo un’impasto solido e liscio. Avvolgete l’impasto in pellicola e lasciate riposare in frigo per circa 1 ora. 
  2. Tritate finemente il cavolo cinese e disporlo nel mixer con carote, salsa di soia, gamberi sminuzzati, il macinato di maiale, l’erba cipollina tagliata finemente, grattugiate lo zenzero e lasciate che il tutto venga mixato per bene. Amalgamate il tutto aiutandovi con una spatola e lasciate rassodare in frigorifero, con pellicola per 30 minuti.
  3. Trascorso il tempo necessario, portate l’impasto su un piano infarinato, ricavate dei dischi dai 7-10 cm circa, aiutandovi con un coppa pasta. Successivamente aiutandovi con un mattarello date una forma e poi con un cucchiaio disponete in modo uniforme l’impasto e bagnate i bordi dell’impasto. 
  4. Iniziate a chiudere i lembi formando le piegoline dei classici ravioli, schiacciando tra indice e pollice con una lieve pressione.
  5. In un cestello di bambù (forato con foglie di cavolo cinese) ponete i ravioli in modo da evitare che si attacchino e ponetelo in una wok con 1,5 cm di acqua in ebollizione. Chiudete e lasciate cuore per circa 15 minuti, trascorso questo tempo servite con salsa di soia.
ravioli
Ravioli al vapore

Pubblicato da Appunti di Zelda

Ciao, sono Federica, fin da bambina ho sempre amato viaggiare, il cibo speziato e la letteratura. Ho deciso di aprire "Appunti di Zelda" per condividere e conservare tutti i miei viaggi,recensioni di letteratura e ricette con passione.