News e Comunicati Stampa

It’s Happening and Yogscast Games to serve up frenetic restaurant management game PlateUp! – a brilliant food-based action roguelite coming to PC this summer

Costruite ed espandete il vostro impero di ristoranti da soli o con gli amici in questo caotico gioco di cucina che uscirà in tempo per il tè.

Lo sviluppatore It’s Happening e l’editore Yogscast Games hanno annunciato oggi una partnership per portare il gioco roguelite di gestione della ristorazione PlateUp! su PC quest’estate.

PlateUp! combina la caotica gestione della cucina e del ristorante con la pianificazione e lo sviluppo strategico per servire un delizioso piatto roguelite diverso da tutti gli altri.

Fino a quattro giocatori costruiscono e gestiscono un ristorante da zero, scegliendo i piatti, acquistando e posizionando gli elettrodomestici – alcuni dei quali possono essere collegati a margherita per creare ambiziose cucine automatiche – cucinando il cibo e servendo i clienti.

I giocatori possono progettare liberamente il loro ristorante, che si espanderà e si svilupperà tra un turno e l’altro, con contenuti e sfide aggiuntive sbloccate con la progressione.

L’avvincente struttura roguelite di PlateUp! lo rende ugualmente divertente sia in modalità singola che cooperativa (in locale o online) e, grazie alla sua natura randomizzata, non ci saranno mai due partite uguali. Il gioco ha riscosso un enorme successo sia su Twitch che su YouTube, con centinaia di migliaia di ore di streaming già seguite, e questa popolarità è destinata a salire alle stelle quando il gioco verrà lanciato con una profonda integrazione con Twitch, che permetterà ai live-streamer di accogliere gli spettatori nei loro ristoranti.

Inoltre, i partecipanti alla chat potranno votare per gli eventi del gioco, aiutando o ostacolando i giocatori in streaming, e sono previste molte altre integrazioni con lo streaming.

Il gioco ha raccolto un’enorme comunità online su Discord e i playtest pubblici si sono già rivelati molto popolari. La versione completa si baserà sulle promesse fatte finora e ridefinirà completamente i giochi di cucina, combinando la costruzione di un impero di ristoranti con un gameplay caotico di cucina e servizio – delizioso!

L’accordo di pubblicazione consentirà a It’s Happening di ampliare i contenuti del gioco, mentre Yogscast fornirà supporto artistico, di marketing e di pubblicazione durante il lancio e oltre.

“Ho visto in prima persona l’impatto che i creatori di contenuti hanno sulla visibilità di PlateUp!”, afferma Alastair Janse van Rensburg, It’s Happening, “quindi sono felicissimo di lavorare con Yogscast Games e la rete Yogscast per portare PlateUp! al lancio.

Il gioco è stato un vero lavoro d’amore da quando l’ho iniziato l’anno scorso e potermi appoggiare alla loro esperienza di pubblicazione e trasmissione è un’autentica emozione. Non vedo l’ora di portare il gioco nelle mani dei giocatori quest’estate”.

“Alastair ha creato un gioco straordinario”, aggiunge Simon Byron, direttore editoriale di Yogscast Games. “Porta una nuova innovazione nel genere dei giochi di cucina, offrendo un’esperienza caotica di cottura e servizio insieme a elementi roguelike e di costruzione di un impero.

È divertente sia da guardare che da giocare e quindi si inserisce perfettamente nel portafoglio di Yogscast Games. È già tra i primi 1.000 giochi più desiderati su Steam – e non vedo l’ora di mettere in campo tutta la nostra esperienza di pubblicazione e marketing per spingerlo a un successo ancora maggiore”.

PlateUp! sarà lanciato su PC quest’estate. Per ulteriori informazioni, seguire @YogscastGames su Twitter.

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.