Interviste

Parliamo di cosplay con Moechanpaw

Ben ritornati sul blog lettori, oggi abbiamo un ospite speciale Moechanpaw. L’abbiamo intervistata per farci sapere di più sul mondo del cosplay.

Ciao e benvenuta Moechanpaw. Presentati brevemente ai nostri lettoti e parlaci da te.

Mi chiamo Danila (anche se preferisco essere chiamata Moe nell’ambito cosplay) e sono una cosplayer della Sardegna!

La mia passione è iniziata nel 2009, ho iniziato a documentarmi un pochino su cosa fosse il cosplay e sulle fiere italiane e non, iniziando poi col mio primo personaggio nel 2011.

Moechanpaw

Hai avuto qualcuno che ti ha aiutato all’inizio di questo hobby,dandoti consigli?

Ho avuto sempre dalla mia parte la mia famiglia, in particolare mia nonna, che in da quando ero piccola mi ha sempre aiutata con gli abiti di carnevale!

Non avrebbe mai pensato che anche a 16 anni sarei andata a chiederle di aiutarmi a cucire qualcosa di nuovo, e invece è successo e ora è la mia principale partner in questo hobby!

Quanti cosplay hai indossato fino ad ora ?

Finora ne ho indossato circa una ventina e più, sempre fatti da me, sto iniziando solo recentemente a comprarne qualcuno a causa del poco tempo che ho da dedicare al cucito!

Cosa ti ha spinto verso questo mondo? A che età è nata questa passione ?

La mia passione nasce quando avevo circa 15 anni, mi son sempre piaciuti anime e manga, fin da quando ero piccola, ma non avevo idea che esistesse una cosa come il cosplay!

Diciamo che penso di averlo proprio nel sangue, dato che fin da piccola mi divertivo a giocare a interpretare i personaggi dei miei cartoni preferiti costruendomi da sola gli scettri magici e agghindandomi con le cose che trovavo in casa per assomigliargli.

Il personaggio che hai interpretato a cui sei più affezionato in assoluto ?

Il personaggio che amo più in assoluto è Kurisu Makise di Steins;Gate, il mio anime preferito.

Ho in progetto tanti altri personaggi di questo anime, non vedo l’ora di realizzarli tutti!

Quanto tempo a settimana dedichi alla preparazione dei tuoi costumi/accessori ?

Mh solitamente quando decido di creare un cosplay di mano mia mi prendo qualche fine settimana e nel giro di poco tempo riesco a far tutto, anche perché compro ciò che mi serve pian piano e poi creo tutto il costume e gli accessori in una volta, quindi non saprei dire quanto tempo ci metta esattamente! Preferisco comunque fare le cose con calma e quando mi va, poi quando ho tutto pronto magari indosso l’abito e faccio qualche foto! Ricordiamo che è un hobby, non un impegno, non amo particolarmente creare determinati cosplay per degli eventi in particolare, dedico loro il tempo che ho, poi se son pronti li porto volentieri alle fiere c:

Il personaggio più difficile da preparare

Moechanpaw

Per me è stato Reika Shimohira da Gantz, cucire quella tuta in eco-pelle è stato un disastro, però son contentissima del risultato e delle bellissime foto scattate a Lucca con You Chen!

Ricordi qual è stato il primo cosplay che hai fatto e che hai provato ?

Azusa Nakano da K-On!, imbarazzatissimo ricordarlo, extension al posto di una parrucca come si deve, poco trucco…insomma ero pessima HAHAHA

Hai partecipato a dei contest durante le fiere o hai partecipato per rappresentarne ? Se si, quali?

La mia prima volta sul palco è stato appunto col mio primo cosplay a Lucca; son salita giusto per fare un balletto e divertirmi, non per competere o altro.

Anche oggi la vivo ugualmente, se ci tengo a portare una scenetta la faccio perché ci tengo, la competizione non mi è mai piaciuta! Partecipo quasi sempre alla fiera del Giocomix che si tiene qui a Cagliari!

Come si diventa cosplayer professionista? Come si può riconoscerlo? Qual è la sua vita al di fuori del cosplay ?

Non lo so questo, non sono una cosplayer di professione, come ho detto prima è e rimarrà un hobby! Infatti al di fuori del cosplay sono una studentessa di Lingue e Comunicazione, sono prossima alla laurea e sto progettando gli studi per il futuro!

Collaboro anche come blogger con AliExpress e mi piacerebbe far coincidere le due cose e riuscire a farmi uno spazio lavorativo in questo settore!

Come ti prepari prima di un’esibizione?

Decido la scenetta che voglio fare, la provo qualche volta e via, come va, va.

Non ho qualche rito di preparazione o simili e anche prima di salire sul palco non ho mai ansia da prestazione, perché come ho detto prima faccio un’esibizione se ci tengo al personaggio e a interpretarlo!

Ricordo la mia esibizione da Sailor Mars, completamente improvvisata, ho eseguito la sua trasformazione in Sailor Senshi ed ero felicissima finito tutto, da piccola giocavo sempre a fingere di essere Sailor Moon ed è stato come realizzare un sogno!

Cosa ami e cosa invece non ti piace del cosplay in generale? E per quanto riguarda in Italia ?

Beh del cosplay amo il poter diventare chiunque quando lo desideri ed esercitare un hobby in maniera genuina,

facendo quello che ti piace e dando vita tu stesso ai personaggi che ami, oltretutto grazie a questo giro ho conosciuto un sacco di persone carine!

Ciò che non mi piace di questo ambiente è quella parte di persone che la vive come una competizione con gli altri,

tra invidie, gelosie e quant’altro ci sarebbe da scrivere un libro, però questa parte negativa esiste in qualunque altro ambiente e per qualunque altro hobby, quindi ci faccio poco caso.

Qual è il costume dei tuoi sogni ?

A dir la verità non ho nessun cosplay che vorrei fare assolutamente e che sogno di portare, magari mi piacerebbe tanto fare Rei Ayanami con la sua plugsuit perché adoro quella tuta e il personaggio, ma non è tra le mie priorità.

Alla fine però ogni personaggio che ho portato finora era un sogno che si realizzava!

Qual è il tuo manga/anime e videogioco preferito ?

Steins;Gate, senza ombra di dubbio. Potrei fare un discorsone sul perché mi piaccia e adori quest’opera ma ci impiegherei anni e anni, quindi son certa che chiunque la conosca potrà ben capire cosa intendo <3

La nostra intervista termina qui,ma…hai ancora da dirci/consigli/scongli…

Bah non saprei, l’unica cosa che posso consigliarvi per quanto riguarda questo ambiente è di fare ciò che più vi piace, cercare di rendere al meglio i personaggi che amate e migliorarvi sempre di più per rendergli il più possibile giustizia!

Per il resto mangiate sempre cose buone e fatevi le maschere di bellezza perché queste cose rendono felici sempre tutti (o forse solo me ok). Bye.

Un ringraziamento speciale a Moechanpaw
Foto all'interno dell'articolo by Moechanpaw, riproduzione riservata  ©2017

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.