outcast
Libri e Fumetti

Outcast,il Reietto – Recensione volume primo

Ben ritrovati lettori, oggi vi parlo del primo volume di Outcast, il Reietto edito da SaldaPress.

Recensione Outcast, il Reietto

Outcast è la storia di Kyle Barnes, un uomo che conduce una vita solitaria e segnato da un passato doloroso fatto di crudeltà e perfidia. Questo uomo ha un dono, quello di poter sconfiggere i demoni, praticando esorcismi dove cerca di scacciare i posseduti dalle perfide entità che usufruiscono dei loro corpi.

Sin dall’infanzia, Kyle ha dovuto mettere in atto il suo potere, manifestatosi nel momento in cui ha esorcizzato sua madre posseduta da un demone che la costringeva a torturarsi crudelmente. La donna diventa un vegetale, porta Kyle a cominciare a passare da una famiglia adottiva all’altra sino a che non riesce a conoscere Megan, una ragazzina che lo vedo come un fratello e convince i suoi ad adottarlo.

Outcast

Il nostro protagonista cresce nel frattempo e riesce a trovare una donna da amare, Allison, con cui riesce a creare una famiglia, da essa hanno una bambina; ma Kyle nuovamente deve affrontare una possessione demoniaca all’interno della sua famiglia.

Questa volta il demone coinvolge Allison, dove viene colta nell’atto di pestare la figlia, Kyle è costretto a effettuare un duro esorcismo, che le autorità giudicano come un atto di violenza contro la sua famiglia, così viene privato la possibilità di veder crescere la figlia.

Il passato dell’uomo tornerà ancora riportando a galla ricordi lontani da lui rimossi già da tempo. L’incontro con il Reverendo Anderson segnerà ancora una volta Kyle, ma questa volta è Joshua Austin a voler essere salvato, un ragazzino che porta dentro di sé una creatura oscura.

Quando Kyle si reca a casa del ragazzo si rende conto della situazione lo riguarda molto più da vicino di quanto si aspettasse: il Rietto, il demone che si è impossessato del ragazzino, si tratta sicuramente di quello che, anni prima, ha intrappolato sua madre, sua moglie e sua figlia. Cosa ha a che fare con lui?

Queste saranno le vicende che si seguiranno e tutte le domande avranno una risposta.

Outcast è in grado di coinvolgere sin da subito il lettore dalla prime tavole: il bianco e nero è ben equilibrato accompagnato da un tratto forte e equilibrato, riesce così a creare delle atmosfere cupe, dark e accattivanti che, fin dall’inizio, rendono partecipe chi legge le tavole.

Punto di forza è il personaggio principale, Kyle, la sua evoluzione durante il corso della storia e la voglia di scoprire la verità ma anche nei confronti dei personaggi abbiamo diversi atteggiamenti nei loro confronti: con il reverendo percepiamo un rapporto teso per i diversi trascorsi, mentre con Megan o con Mark, il marito della sorella, un agente di polizia… si percepisce un rapporto più umano e calmo.

Altro personaggio è sicuramente il reverendo: trasmette un’aura di mistero e insolito che suscita interesse sin da subito anche lo stesso lettore.

outcast

Le tematiche dell’esorcismo e delle possessioni vengono, in questo primo volume, introdotte gradualmente al lettore, però sappiamo che alcune creature preferiscono il buio e non amano la luce, non accettano il sangue di Kyle, che in qualche modo per loro è nocivo e un legame profondo lega al protagonista.

Altri elementi verranno spiegati nei prossimi volumi, oltre i temi affrontati da quelli citati sopra troviamo anche abuso, violenze, legami affetti e ricordi di un passato che sembra lontano ma non lo è sicuramente.

Vi ho parlato di Outcast, il Reietto primo volume

  • Outcast vol. 1
  • Robert Kirkman, Paul Azaceta
  • Traduzione di Stefano Menchetti
  • Saldapress, 2015
  • 152 pagine, brossurato, colori – 14,90 €
  • ISBN: 9788869190407

Leggi anche dove leggere fumetti e manga online


Iscriviti per non perdere la newsletter di fine mese.


Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.