il mondo di akibara

Ottobre in Giappone

❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀
➳Takayama il 9 e 10 ottobre, avrete la fortuna di assistere a uno dei festival più importanti e spettacolari dell’intero Paese, il Takayama Matsuri, che non manca di richiamare sia nell’edizione autunnale che in quella primaverile un numero impressionante di spettatori. E non faticherete certo a capirne il motivo: i protagonisti dell’evento (che in autunno si tiene nella parte superiore della città vecchia) sono dei pregevoli e finemente rifiniti carri (yatai) che, nonostante le dimensioni mastodontiche, conservano un’incantevole grazia ed eleganza.
❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀
➳Le danze delle karakuri ningyo (le bambole installate sui carri), che potrete vedere il 9 e il 1O.Mentre la tradizionale processione del tempio portatile (mikoshi) ha inizio il giorno 9.Il festival, oggi considerato il terzo più bello del Paese, è legato al tradizionale avvio dei preparativi della città per il lungo e incombente inverno.<br>❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀
➳Nel villaggio di Shirakawa-go, in questo periodo, si tiene dal 14 al 19 ottobre, gli abitanti invocano il dio della montagna per ottenere salute e abbondante raccolto (ottobre è anche il mese della mietitura), offrendo doburoku (da cui il nome del festival, Doburoku Matsuri), cioè un particolare tipo di sake, dall’aspetto simile a porridge di riso e dal sapore abbastanza dolce.
❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀
➳A Himeji per gustare a fondo l’atmosfera agonistica, euforica e anche guerriera che anima il Nada no Kenka Matsuri che il 14 e 15 ottobre si tiene presso il santuario Matsubara Hachiman. Non illudetevi, quindi, di vedere una tradizionale e suggestiva processione di carri, ma preparatevi ad assistere a una vera e propria guerra dove i templi portatili vengono fatti scontrare l’un con l’altro.
❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀
➳ Passando da Tokyo dal 10 al 17 ottobre: in questi giorni cade il Dai Ginza Matsuri (nel quartiere appunto di Ginza), un festival che è stato introdotto nel 1968, centenario della restaurazione Meiji, e da allora si tiene annualmente. Oltre alle strade in festa, alle bande musicali e ai bazar che riempiono il quartiere, il matsuri è famoso per le vendite in saldo che molte boutique e stores della zona propongono: sicuramente, ci sarà da cogliere al volo l’occasione.(Occhio *3*).
❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀❀
➳Se avrete l’occasione di essere a Nikko il 17 ottobre, potrete non solo assistere a una bellissima processione del tempio portatile, ma anche vivere un entusiasmante salto nel passato, ai tempi di samurai e guerrieri del XVII secolo. Il tutto avviene in occasione del Shuki Taisai Grand Autumn Festival, edizione minore del festival primaverile, se così possiamo dire: infatti, la processione conta circa 1.000 figuranti fra samurai, arcieri, cavalieri e combattenti tutti vestiti con i costumi tradizionali, capeggiati dal mikoshi. La partenza è al Santuario Futarasan-jinja di Sannai per concludersi a Otabisho, circa 1 km di distanza. Il matsuri intende omaggiare la figura del grande Tokugawa Ieyasu, presentando una replica delle sue solenni esequie funebri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.