Libri

Recensione Non volevo innamorarmi di Minta Suzumaru

Oggi parleremo del manga yaoi arrivato in Italia grazie a Edizione Star Comics: : ovvero sia Non volevo innamorarmi, titolo tradotto dell’originale giapponese Koi wo Suru Tsumori wa Nakatta – 恋をするつもりはなかった.

Non volevo innamorarmi di Minta Suzumaru

 Non volevo innamorarmi di Minta Suzumaru

Titolo: Non volevo innamorarmi
Autore: Minta Suzumaru
Editore: Edizioni Star Comics
Link d’acquisto: https://amzn.to/36ROq6k

Trama Non volevo innamorarmi di Minta Suzumaru

Yoshino è gay, ha quasi trent’anni e non ha mai avuto una relazione. Un giorno, quando ormai sta per abbandonare ogni speranza di trovare l’amore, decide di farsi coraggio e varca la soglia di un gay bar dove conosce Ro, un ragazzo dai capelli color argento. Attratto dall’aura di mistero che lo ammanta, lasciandosi trascinare dall’impeto del momento, Yoshino finisce per andarci a letto…

Arriva un’impacciata e dolce storia d’amore tra un affascinante studente universitario, apparentemente immune ai problemi di cuore, e un timido impiegato che non sa (ancora) cosa significhi innamorarsi.

La recensione della baia

La vita di Yoshino sembra essere perfetta all’apparenza dei suoi colleghi di lavoro, ma in realtà non sanno che il ragazzo non conosce il significato di amare e dell’amore. Ormai trentenne e non avendo mai avuto una relazione, tema di esser certo che non trovar mai più la sua anima gemella. Tutto cambierà alla conoscenza di Ro’, un ragazzo più giovane di lui che conoscerà una notte in un bar.

I due finisco a letto, per Yoshino quella prima volta lo segnerà a vita e ben presto quella semplice avventura di una sola notte, in realtà si trasformerà in qualcosa di particolare e speciale. Da parte di Ro’ vuole tenere le distanze e rimanere nella serie di quasi “amici di letto”. Questa situazione tra i due porterà una serie di situazioni, inconvenienti e allontanamenti che non sempre funzionano, almeno se tra i due non vi è intesa.

Ro’ sembra essere quel personaggio a cui non interessano relazioni o stabilire comunque un legame, ma l’apparenza inganna perché per Yoshino nutre qualcosa, ma le circostanze attuali non vi permette di approfondire inizialmente il loro rapporto.

Non volevo innamorarmi di Minta Suzumaru è un volume unico con una storia dolce, delicata e speciale. Il legame che si crea tra i due personaggi è così forte che presto ci si affeziona e si prende a cuore i sentimenti di Yoshino e Ro’. All’interno della storia non mancano il contribuito speciale dei personaggi secondari seppur non approfonditi, danno una spinta importante nella trama. Per quanto riguarda i disegni della Suzumaru lasciano desiderare, con un tratto pulito e delicato che fanno piacere a guardare oltre che leggere le vignette.

Conoscete questo manga? Fatemelo sapere nei commenti. 

Copia cartacea fornita gentilmente da Edizioni Star Comics e che ringrazio.

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Zelda's Kitchen è un blog che sposa tre passioni: l'amore per la cucina, i viaggi, l'arte e i libri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.