Mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP senza lattosio

Mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP senza lattosio

Hello, benvenuti e ben ritrovati in una nuova ricetta su Zelda’s Kitchen. Oggi mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP naturalmente senza lattosio. Sono facili da realizzare e soprattutto possono essere accompagnati da un piccolo aperitivo o antipasto, ma sono fantastici anche per un pranzo o una cena, soprattutto se siete di fretta e non sapete cosa fare.

Se ti ho incuriosito con questa ricetta dei mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP naturalmente senza lattosio, scopriamo insieme il procedimento e gli ingredienti per realizzare questa fantastica e deliziosa ricetta. Spero che questa versione vi possa piacere e soddisfare i vostri palati. ♡

Mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP senza lattosio
Mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP senza lattosio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione dei mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP senza lattosio

400 g Macinato di pollo
50 g pangrattato
q.b. olio extravergine d’oliva
2 uova
70 g di funghi trifolati surgelati
100 g pecorino romano DOP naturalmente senza lattosio
q.b. erbe aromatiche
1 spicchio burro

Passaggi per la preparazione dei mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP senza lattosio

In un padella antiaderente scalda un filo di olio extra vergine di oliva e versate una noce di burro. Nel frattempo tagliate i funghi congelati e cuoceteli come da indicazione, poi lasciateli raffreddare.

Poi in una terrina versate due uova, il pecorino romano DOP naturalmente senza lattosio, pangrattato, i funghi precedentemente tagliati e cotti e infine le erbe aromatiche. Amalgamate per bene fino a ottenere un composto omogeneo, sodo ma non troppo asciutto. Lascia riposare per dieci minuti l’impasto delle polpette. Questo procedimento è facoltativo, ma aiuterà a unificare in modo da non spaccarsi durante la cottura.

Dopo questo passaggio prelevate un po’ d’impasto con un cucchiaio e formate dei piccoli hamburger con il vostro palmo della mano e umidite la vostra mano per ottenere una forma più rotonda oppure utilizzate un burger press o un coppapasta

Qualche informazione sul pecorino romano DOP senza lattosio

Un gioiello della gastronomia, dal sapore ricco e complesso, appena piccante, con una storia che risale al tempo dell’impero romano. Nei palazzi imperiali degli antichi romani era il protagonista durante i banchetti e durante i viaggi delle legioni romane.

Grazie alla lunga stagionatura, è naturalmente senza lattosio. Infatti la lunga stagionatura permette al lattosio di trasformarsi in due zuccheri più semplici: glucosio e galattosio. La maggior parte dei formaggi a pasta dura e semidura sono senza lattosio, poiché subiscono la stessa procedura di produzione.
Il profumo si sprigiona ricco e pieno già al taglio o alla grattugia, il sapore è intenso, piccantino, tipicamente tendente al salato.

Pinna Formaggi ©

Se la ricetta degli mini hamburger di pollo con pecorino romano DOP senza lattosio ti è piaciuta, seguimi sulla pagina Facebook per essere aggiornati sulle nuove ricette in alternativa puoi trovarmi su Instagram e Twitter. Che ne pensate di questa ricetta? Fatemelo sapere nei commenti! A presto con una nuova ricetta!

Scopri le altre ricette sul blog:

Treccia di pane ai cereali, croccante e morbida

Cestini di patate con funghi e tofu accompagnato da coulis di frutti di bosco

Tagliolini al peperoncino con funghi, cipolle rosse e pancetta croccante alla panna

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.

2 Comments

  • Lucy70

    Mangio spesso il pollo perché essendo una carne bianca è più leggera e fa meno male quindi cerco sempre nuove ricette per poterlo gustare al meglio Seguirò anche questo tuo consiglio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.