News

La famiglia Chocobella si allarga e Damiano presenta anche la nuova linea golosa

La nuova linea Damiano Chocobella è golosità, salute e sostenibilità si incontrano. Dal cioccolato di Modica al sale di Trapani, e non solo. Tutto sempre e rigorosamente Bio e made in Sicily

Chocobella

È possibile coniugare golosità, attenzione alla salute e sostenibilità? È la scommessa di Damiano, che dal 1964 produce e trasforma nel suo stabilimento in Sicilia la migliore frutta secca biologica. Una scommessa che oggi si traduce in una grande novità: Chocobella, la crema spalmabile realizzata solo con nocciole italiane provenienti da agricoltura biologica e cacao fairtrade, diventa una vera e propria famiglia allargata con ben sette diverse referenze, cui si aggiungono le due referenze della nuova Linea Golosa a base di crema bianca al latte, rispettivamente alla nocciola e al pistacchio, anch’esse, ovviamente, prodotte col 100% di frutta secca biologica.

In occasione del lancio della famiglia allargata di Chocobella, Damiano, oltre a migliorarne le caratteristiche di cremosità e spalmabilità, ha messo a punto un restyling dell’etichetta che pone l’accento sull’origine biologica delle materie prime e, per la linea Chocobella Noir, dell’assenza di latte, che la rende un perfetto prodotto vegan. In particolare, Chocobella Noir viene proposta in cinque differenti varianti: la classica, Chocobella Noir alla cannella, all’arancia, al peperoncino e al sale di Trapani IGP, tutte realizzate con il 45% di nocciole italiane. Chocobella tradizionale, invece, viene proposta in due referenze: la versione classica e quella con l’aggiunta di cioccolato di Modica IGP.

Altra grande novità è il lancio della nuova Linea Golosa a base di crema bianca al latte che si compone, al momento, di due referenze: la crema spalmabile Golosa alla Nocciola realizzata col 30% di nocciole italiane e la crema spalmabile Golosa al Pistacchio, con il 40% di pistacchi.

Realizzate con frutta secca biologica, cacao e zucchero di canna provenienti da coltivazioni fairtrade, le creme spalmabili Damiano costituiscono una scelta che coniuga piacere e attenzione alla sostenibilità. È sufficiente, infatti, aprire il vasetto la prima volta per cogliere la differenza con tutto ciò che si è provato fino ad oggi: la bontà e la qualità delle sue materie prime, accuratamente selezionate, si avverte grazie a una fragranza unica, intensa e avvolgente. Un profumo che cambia con ciascuna delle nuove versioni, tutte realizzate senza l’uso di olio di palma.

Quando poi arriva il momento di spalmarle (su una fetta di panettone, di pane o una fetta biscottata) se ne apprezza tutto il sapore pieno e rotondo che si accompagna alla consapevolezza di un prodotto sano, biologico e gluten free. Un piacere in Chocobella Noir (realizzate senza l’utilizzo di latte) è l’ideale anche per tutti i consumatori che hanno fatto la scelta vegan. Ne basta appena un accenno per deliziarsi il palato e assaporare, per merenda o a fine pasto, un piccolo istante di felicità.

Fondata nel 1964 in un territorio vocato alla produzione delle nocciole, Damiano introduce nel 1976 la sua prima produzione biologica e di fatto diventa pioniera del Bio in Europa, ponendosi tra le prime aziende del settore a convertirsi interamente alla trasformazione di frutta secca proveniente da agricoltura biologica nel 2000.

Oggi Damiano trasforma mandorle, nocciole e pistacchi nel proprio stabilimento di circa 14 mila metri quadrati in Sicilia a Torrenova (Me), alimentato a energia solare e con impianti all’avanguardia in tutto il mondo. La gestione della filiera, dall’albero al prodotto finito, è pensata all’insegna del controllo meticoloso del prodotto, della tracciabilità e della totale sostenibilità, con un un’offerta che porta sul mercato oltre 40 tipologie di prodotto, tutte rigorosamente Bio e vendute in più di 20 Paesi.

Tutti i prodotti Damiano sono disponibili sul sito www.damianorganic.it


Che ne pensate della nuova linea Chocobella Damiano? Fatemelo sapere nei commenti e non dimenticare di seguirmi su instagram: appuntidizelda

Fonte: comunicato stampa Damiano

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Zelda's Kitchen è un piccolo progetto editoriale che nasce come blog ma si sta orientando a una rivista digitale indipendente. Il settore principale è quello della cucina e si sposa con ricette, viaggi, libri di cucina e recensioni di locali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.