Kipli. L’importanza del dormire bene

IL CUSCINO KIPLI 100% NATURALE

Un buon riposo è indispensabile per il benessere e scegliere un cuscino in lattice naturale può farci dormire meglio e affrontare la giornata con la giusta energia.

perché scegliere un cuscino in lattice naturale, quali sono i vantaggi e se ci sono controindicazioni e scopriamo un’azienda artigianale italiana che produce questi cuscini.

Perché scegliere un cuscino in lattice naturale

Il lattice naturale è un materiale elastico, resistente ed ergonomico che si adatta alla forma del corpo e un adeguato sostegno alla testa e alla zona cervicale.

Offre anche un’ottima traspirazione grazie alla presenza di milioni di micro bolle di aria che offrono una migliore regolazione della temperatura.

Un altro vantaggio del lattice naturale è quello di essere un materiale ipoallergenico, anti-fungino e anti-acaro e dunque scegliere un materasso in lattice naturale riduce anche il rischio di allergie o problemi della pelle o respiratori.

Altra particolarità del prodotto è la geometria differenziata, ovvero un maggior sostegno sui bordi per meglio accogliere la zona cervicale e una parte centrale con densità inferiore per offrire un miglior comfort alla testa. 

La lastra di lattice è protetta da una sotto-fodera in jersey e da un rivestimento esterno in cotone pettinato; tessuti di buona qualità che offrono un contatto adeguato con la nostra pelle.

L’Azienda Kipli

Kipli è un’azienda italiana nata nel 2017 che produce artigianalmente cuscini in lattice naturale di qualità ed ecocompatibili.
I cusicini in lattice Kipli sono infatti confezionati a mano in Italia e composti da lattice naturale estratto nel rispetto dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori da piantagioni certificate GOLS (Global Organic Latex Standard): l’estrazione del lattice avviene senza danneggiare gli alberi e senza sfruttamento delle persone coinvolte nella filiera della produzione.

L’azienda garantisce inoltre l’assenza di sostanze tossiche o pericolose per la salute non solo nei tessuti del materasso ma anche nelle altre parti non tessili, come ad esempio le zip.

Per maggiori informazioni visita Kipli

Pubblicato da Appunti di Zelda

Nata alla fine degli anni novanta nel mese dove la primavera è nel suo massimo splendore. Mi nutro di letteratura orientale e adoro leggere graphic novel. Amo passare il mio tempo nei musei,librerie e mostre. Aspiro a diventare una brava fotografa e una giornalista. Scrivo per Appunti di Zelda, il mio piccolo angolo dove parlo di viaggi, eventi e cultura.