Federica D’Avola
Interviste

Intervista a Federica D’Avola autrice di Senza memoria

Buon pomeriggio lettori, per la sezione interviste d’autore, l’ospite di questo nuovo appuntamento è Federica D’Avola, autrice del nuovo romanzo Senza memoria, edito da BookRoad Editore . Scopriamo cosa ci ha rivelato l’autrice in questa nuova intervista.

Senza Memoria di Federica D’Avola

Federica D’Avola

Titolo: Senza memoria
Autrice: Federica D’Avola
Editore: BookRoad Editore
Data di Pubblicazione: 21 Maggio 2020
Genere: Horror
Pagine: 160
Prezzo: e – Book 6,99€ / Cartaceo 12,90€
Link di acquisto: Qui

Tre esperimenti letali, tre soggetti senza nome, più di dieci giorni rinchiusi in camere blindate dentro un misterioso centro di ricerca. Uno strano gioco perverso e agghiacciante porterà i tre giovani protagonisti a commettere atrocità di ogni genere.

Infatti, l’unico modo per salvarsi e trovare la via d’uscita pare essere uno: seguire le indicazioni di uno psicopatico senza identità che, spiandoli ventiquattro ore su ventiquattro, si divertirà a commissionar loro esercizi di abilità aberranti, obbligandoli a cucinare pietanze a base di interiora e a cibarsi di cadaveri.

Federica D’Avola

Intervista a Federica D’Avola

Benvenuta Federica D’Avola su Appunti di Zelda, presentati brevemente ai nostri lettori.

Quando è nata in te la passione per la scrittura?

La mia passione per la scrittura nasce già da molto piccola. Leggevo parecchio, anche più di adesso, e mi piaceva riscrivere favole. Al liceo ho cominciato a concentrarmi su racconti miei ed eccomi qua.

Quali sono gli ingredienti che servono in una storia?

Partiamo da una buona musica, quella accompagna ogni aspetto della mia vita, poi aggiungo sempre un buon protagonista e tento di attenermi al buon vecchio King creando personaggi facilmente amabili per poi devastare il lettore con quello che succede.

Hai mai pensato di proporre un genere insolito dal tuo?

Prediligo l’horror, ma ho appunti, anche interi libri, di altri genere. Seguo molto l’ispirazione del momento, potrei tranquillamente passare dal fantasy vecchio stile al thriller senza problemi. Ho scritto anche qualche romance e un opera teatrale al liceo.

Ora parliamo del tuo ultimo romanzo. Come nasce l’idea di Senza Memoria?

Stavo leggendo un creepy pasta su un esperimento e mi sono accorta che non avevo ancora scritto nulla del genere. Ho la passione per le storie strane dell’epoca nazista, i racconti si rifanno anche a certi esperimenti sui poteri mentali che si dice venissero effettuati in quel periodo.

Su cosa ricade la scelta di scrivere un Horror? Sei un’amante del horror e dei survival horror?

Sono un’amante dell’horror, credo sia il mio genere preferito da scrivere; la scelta del survival riguarda la questione che non avevo ancora scritto nulla su ciò. Volevo giusto sperimentare qualcosa di poco diverso dal solito.

Come nascono i personaggi principali di questa storia?

Diciamo che è un esperimento. Ho una storia in testa da decenni, molto complessa e che non sono ancora pronta per scrivere. I personaggi ricordano molto i protagonisti di questa storia e volevo concentrarmi sulla loro psicologia in stato di pericolo. Così nascono i protagonisti di Senza Memoria.

Definisci in tre aggettivi “Senza Memoria”:

Suspense, Ansia, Introspezione

Quali sono i tuoi prossimi progetti per il futuro, se puoi rivelarci qualcosa!

Senza Memoria è il primo di una trilogia con dieci protagonisti, sto preparando il seguito con altri esperimenti da farvi leggere. Spero di completarlo presto.


Un ringraziamento speciale a Federica D’Avola e trovate la recensione sul blog di Senza Memoria.

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.

6 Comments

  • Cece

    Innanzitutto trovo assai emozionante che tu abbia potuto intervistare questa gran autrice, secondo ho amato leggere l’intervista. Grande libro!

  • Chiara Saroglia

    Complimenti per l’intervista! Sono sicura sia stato emozionante avere la possibilità di entrare in contatto con l’autrice e scambiare qualche parola sui suoi libri e sulla sua passione per la scrittura 😉
    (ben scritta <3)

  • Carmen Romina Longo

    Mi piacciono le tue interviste! Metti “a nudo” gli autori dei libri e ci fai sapere sempre un po’ di più della loro vita e delle loro passioni

  • Mary Pacileo

    molto bella questa intervista, l’ho letta con vero piacere, deve essere bella questa sua nuova creazione, curiosa sulla storia mai scritta

  • Daiana Bianco

    Forte! Le risposte dirette dell’autore a me piacciono molto e aiutano ad appassionarmi al libro. Quando poi lei stessa dice ‘Suspense, Ansia, Introspezione’ mi manda diretta in libreria!

  • Martina Bressan

    Complimenti per l’intervista. E’ bello conoscere la storia di una scrittrice, il suo amore per la scrittura e soprattutto l’idea di come è nata la sua ultima opera.. Conoscere il backstage di tutto questo permette è davvero interessante.