Libri e interviste

GRAND BLUE, le immersioni come non le avete mai viste – Recensione

Su Amazon Prime ho appena concluso Grand Blue (ぐらんぶる Guranburu), un anime di stile commedia, seinen e slice of life, pubblicato nel 2018 da Zero-G.

GRAND BLUE, le immersioni come non le avete mai viste

Iori Kitahara si trasferisce nella città costiera di Izu per il suo primo anno all’università, stabilendosi sopra Grand Blue, il negozio di immersioni subacquee di suo zio. Iori ha grandi speranze e sogna di vivere l’esperienza universitaria ideale, ma quando entra nel negozio viene risucchiato dalle attività alcoliche degli spensierati membri del Diving Club che frequentano il locale. 

NoobTracks] Grand Blue Dreaming Original Soundtrack CD + Konpeki no al  Fine~Izu no Kaze + Shonan no Kaze~Ichigoichie~Shonan no Kaze [FLAC] :: Nyaa  ISS

Persuaso dai sempai Shinji Tokita e Ryuujirou Kotobuki, Iori si unisce con riluttanza alla loro bizzarra festa. Sua cugina Chisa Kotegawa più tardi entra e lo coglie sul fatto, guadagnandosi il suo totale disprezzo a Iori

Grand Blue GIF - Grand Blue - Discover & Share GIFs

Partiamo dal fatto che come anime riesce a coinvolgere il lato positivo e probabilmente si finisce a ridere tutto il tempo, visto i soggetti che frequentano il negozio dello zio di Iori. Iori dal primo episodio cambia drasticamente, dall’essere molto riservato a uscire con i ragazzi del Diving Club e con gli amici conosciuti in facoltà. I legami che si creano nei 12 episodi sono di una spensieratezza genuina, come è giusto che sia durante il percorso universitario. La grafica di Grand Blue è molto bella, ha dei colori piacevoli oltre al fatto che i personaggi sono ben sviluppati e una commedia davvero bello con un pizzico di sensualità.

Grand Blue Hide GIF - Grand Blue Hide Scared - Discover & Share GIFs

Spero che la mia recensione in pillole possa piacerti. Se ti fa piacere continua a seguirmi su Pocket Girl Reviews. Ti ricordo che l’anime contiene contenuti come l’alcool, nudità e immersioni! ahahah! Alla prossima!

Grand Blue Dreaming: nuovo video promo, visual e premiere dell'anime
30 giorni d’uso gratuito

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.