Crea sito
Infusi

Curiosi-tè: Tè verde Gyokuro

Il Gyokuro è un tè verde giapponese più pregiato al mondo, conosciuto anche come “lacrima di rugiada”. Dalla coltivazione alla crescita della pianta fino alla tecnica, richiede procedimenti particolari che contribuiscono a un prodotto pregiato e unico.

La coltivazione e la raccolta del tè

Nel periodo primaverile, le piantagioni di tè vengono ricoperti con speciali teli per 2-3 settimane prima della raccolta, che avviene in primavera. Questa fase è chiamata ombreggiatura ed è necessaria perché la luce del sole potrebbe ridurre la fotosintesi nelle foglie. Al coperto, invece, la pianta produce più clorofilla, che contribuisce a quel sapore dolce e delicato, dal colore ambrato.

La raccolta avviene tra maggio e giugno, si procede con la raccolta del tè, a mano o macchina. Per quanto riguarda le foglie pregiate si utilizza il metodo imperiale, che prevede la raccolta dei germogli termali delle piante e delle prime foglie.

Caratteristiche e benefici del tè Gyokuro

Grazie alla clorofilla questo tè assume il suo tipico colore verde brillante con sfumature marine, in infusione la bevanda assume un color giallo verde caratteristica tipica del qualità.

Il Gyokuro è un tè fermentato, questi infatti hanno molti composti naturali quali flavonoidi e polifenoli, sostanze che fanno funzione di antiossidante
che agiscono contro i radicali liberi. Inoltre è ricco di vitamine e povero di tannino, e l’altissima quantità di L-teanina lo rende efficace antidepressivo naturale. Il tè verde Gyokuro è un buon rimedio contro problemi cardiaci, diabete e disturbi digestivi, stimola il senso di calma e favorisce il riposo.

Hi! I'm Zelda! Classe 99' Scrivo di letteratura e cucina orientale. Consiglio tè, tisane e infusi.Perennemente persa tra le nuvole, sognatrice di un paese chiamato Giappone e tipica sushi lover!