Il cuore non ha stagioni
Blogtour

Blogtour: Il cuore non ha stagioni – I vini e il rapporto con la protagonista

Benvenuti nel Blogtour: Il cuore non ha stagioni di Barbara Nalin, ci occupiamo della tappa “I vini e il rapporto con la protagonista”. Pronti?

Il cuore non ha stagioni

Il cuore non ha stagione
  • Titolo: Il cuore non ha stagione
    I segreti del cuore #3
  • Autrice: Barbara Nalin
  • Pagine 180
  • E-book: 1,99 – Cartaceo: 9,99
  • Uscita: 8 Giugno 2020
  • Link di acquisto: qui

Sinossi – Il cuore non ha stagioni: Ella è una giovane e promettente enologa e sta per sposare il suo bel fidanzato, Daniel.

Un tradimento inaspettato e terribile, però, le cambierà la vita e dal Messico volerà in California ospite del suo vecchio e burbero zio. La sua passione per i vini, l’intraprendenza e il carattere focoso la faranno scontrare con Patrick, fratellastro di Mimì, con il quale ingaggerà presto una relazione lavorativa… e non solo.

La vigna di zio Enrique sarà rimessa a nuovo, e con questa anche l’umore di Ella che sentirà sempre più lontana la delusione del suo ex fidanzato. Ma Ella ha un segreto, e Patrick la fama di uno che non si vuole impegnare.

Tra vini, ristrutturazioni, lettere dimenticate e amori sotto il sole cocente dello “Stato dell’oro”, Ella riuscirà a trovare il suo posto nel mondo e, forse, anche il posto che spetta al suo cuore.

L’autrice Barbara Nalin di Il cuore non ha stagioni

Barbara Nalin è nata ad Adria, città etrusca, ma veronese di adozione. Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Verona, si è specializzata in traduzioni dall’inglese e dall’italiano ed è traduttrice full time da più di quindici anni.

L’altra grande passione di Barbara è la scrittura e fin da giovane ha dimostrato una grande fantasia e immaginazione. La nonna materna era solita dirle: “Tu, Babia, hai una fantasia prodigiosa”.

Nel 2008 pubblica con una piccola casa editrice di Verona il suo primo romanzo, I Guerrieri dell’Arcobaleno e la Profezia di Vallecolore, e nel 2015 esce in veste di self-Publishing con Nella tela del tempo, cui sono seguiti Il cuore non ha circonferenza, Il cuore non ha ricette, Nell’Intreccio del tempo, Purché sia amore e il recente Il cuore non ha stagioni.

I vini e il rapporto con la protagonista

«Il vino va assaporato, va capito…il sapore ci può portare indietro nel tempo, può attivare emozioni e ricordi che pensavamo sepolte.Fai come me».

Ella è enologa, nel tempo libero lavora nel ristorante dei suoi genitori in Messico, ma il suo sogno è avere un vitigno tutto suo.

Zio Enrique le viene incontro in questo suo desiderio quando lei e Patrick (il ragazzo di cui si innamorerà) gli chiedono di poter ristrutturare la vigna e la casa, facendone un ristorante e un piccolo bed & breakfast.

Ella pur essendo enologa, ci mostra una chiara passione per il suo futuro lavoro e per i vini. Nel romanzo abbiamo un’accurata descrizioni di ogni passaggio di degustazione, qualità e gusto di ogni vino. Per Ella i vini sono presenti per ogni momento anche quelli speciali. Non c’è da stupirsi se la protagonista voglia salvare le cantine di famiglia, dato la qualità pregiata di tali vigneti che spesso ci viene sottolineato in diversi capitoli del romanzo.

Il cuore non ha stagione
Il cuore non ha stagioni

Un’altra cosa che si può notare è l’accuratezza di ogni singolo dettaglio che si sofferma la protagonista per indicare ogni tipo di vino, che sia da abbinare le portate o un accompagnamento di un aperitivo.


Non perdere gli ultimi articoli usciti questa settimana:

    Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.