Crea sito
Nerd

Bgeek 2019: torna a giugno per l’ottava edizione a Bari

Crossmedialità e narrazione sono le parole d’ordine della cultura contemporanea, elementi fondamentali dell’attività creativa planetaria, capaci di travalicare i limiti di genere e di supporto. 

L’edizione 2019 del BGeek, organizzata insieme a Nuova Fiera del Levante nel Nuovo Padiglione del quartiere fieristico nei giorni 1 e 2 giugno, intende immergersi nelle infinite possibilità dell’immaginazione, incrociando le esperienze di fruizione e proponendo ai suoi visitatori un viaggio sorprendente attraverso letteratura, illustrazione, immagine in movimento, gaming e interazione digitale.

Dal comunicato stampa:

Dave McKean autore del manifesto

Durante i due giorni di evento saranno presenti autori di portata internazionale capaci di eccellere in diversi campi della creatività, primo fra tutti l’inglese Dave McKean, uno degli illustratori, fumettisti e cineasti più visionari e influenti degli ultimi trent’anni. 

Autore del manifesto del BGeek 2019, indicato dalla critica e dal pubblico come uno dei maggiori artefici della reimmaginazione del fumetto angloamericano, McKean ha illustrato e realizzato più di ottanta libri e romanzi grafici ed ha collaborato con Neil Gaiman (“Mister Punch”, “Signal to Noise”, “Casi Violenti”) realizzando le copertine e il design della serie “Sandman” e reinventato Batman e Joker per “Arkham Asylum”.

L’apice artistico della sua carriera è il monumentale romanzo grafico “Cages” (vincitore di importanti riconoscimenti internazionali quali Harvey, Pantera, Ignatz e Alph Art) e “Black Dog: The Dreams of Paul Nash”, commissionato dalla fondazione internazionale 14-18 Now e presentato in forma di performance presso il museo Tate Britain.

Ha inoltre diretto tre lungometraggi, “MirrorMask”, “Luna” (miglior film britannico ai premi Raindance Festival e BIFA) e “The Gospel of Us” con Michael Sheen (due premi Bafta Cymru).

Proprio all’opera di Dave McKean è dedicata la mostra che il BGeek realizza per questa ottava edizione, dal titolo emblematico “Oltre il portale dell’immaginazione“.

Area Cinema e Serie TV:

Fra i protagonisti dell’ottava edizione ci sarà lo sceneggiatore e regista Tony Grisoni, più volte collaboratore dello statunitense Terry Gilliam per i film “Paura e delirio a Las Vegas”, “Tideland – Il mondo capovolto”, “I fratelli Grimm e l’incantevole strega” e “L’uomo che uccise Don Chisciotte”.

Nel 2009 Channel 4 ha trasmesso la serie “Red Riding”, per la quale Grisoni ha sceneggiato tutti e tre gli episodi che la compongono, adattando tre dei quattro romanzi del ciclo “Red Riding Quartet” dello scrittore David Peace.

Nello stesso anno, Channel 4 ha trasmesso anche il film “The Unloved”, scritto da Grisoni e diretto da Samantha Morton, al suo debutto come regista. Il film ha vinto il BAFTA TV Award come miglior film per la televisione drammatico. 

Nel 2018 ha scritto anche quattro episodi della mini-serie “The city and the city”.

Area Fumetto:

In questa nuova edizione gli ospiti saranno Alessandro Bilotta e Carmine Di Giandomenico, dal cui sodalizio sono nate “Le strabilianti vicende di Giulio Maraviglia”, “Romano per Vents d’Ouest” e “La Dottrina”, di cui il 18 aprile esce l’edizione assoluta per Feltrinelli. 

Alessandro Bilotta ha dato vita a numerose serie a fumetti in Italia e in Francia ed è uno degli autori di “Dylan Dog”, per cui ha creato e scrive la saga “Il Pianeta dei Morti”.

Tra le sue ultime opere, “Valter Buio”, lo psicanalista di fantasmi pubblicato da Star Comics e “Mercurio Loi”, il genio perdigiorno della Roma papalina, pluripremiata serie di Sergio Bonelli Editore.

Bilotta ha inoltre vinto il Gran Guinigi, il Micheluzzi, il Premio Repubblica XL e il Romics d’Oro. 

Carmine Di Giandomenico è considerato uno tra gli autori di punta del panorama fumettistico italiano contemporaneo ed ha esordito come disegnatore della miniserie “Examen”, opera che gli permette di farsi notare dall’editore Marvel Comics che gli commissiona un numero della serie “Conan”.

Oltre ad avere collaborato come story-board artist per la televisione e per il cinema (con i registi Martin Scorsese, Tsui Hark e Sergio Rubini), ha progettato e realizzato l’architettura per la città virtuale Patapan su cui è strutturato il sito ufficiale del cantautore Claudio Baglioni. Tra le sue recenti opere si distinguono il remake di una delle storie più belle di Dylan Dog,  “Il Lungo Addio”, il primo numero della miniserie “Orfani” per la Bonelli (per cui ha realizzato 12 cover) e le prime miniserie dedicare a al mondo di Batman “We are Robin”.

Per l’edizione 2019 sarà presente anche Francesco Artibani, sceneggiatore di fumetti e cartoni animati che ha firmato episodi per “PK”, “Mickey Mouse Mystery Magazine”, “X-Mickey” e “W.I.T.C.H.” e che dal 1992 scrive le avventure di “Lupo Alberto”. Nel 2002 ha creato con Katja Centomo la serie “Monster Allergy”, mentre per Panini/Marvel ha firmato “X-Campus” e “Young Doctor Strange”, oltre ad aver collaborato nel campo dell’animazione a molte produzioni televisive tra cui “Lupo Alberto”, “Sopra i tetti di Venezia, “Mostri e Pirati”.

Per il cinema ha firmato il soggetto del film “Winx Club – Il segreto del regno perduto” e “Winx Club – Magica Avventura”. Già annunciati inoltre il disegnatore, scrittore e illustratore Emiliano Mammucari (collaboratore con la Sergio Bonelli Editore per “Napoleone”, “Jan Dix” “Caravan”, “Orfani”, “Dylan Dog” e “Mister No Revolution”), Alessio Avallone (anche lui disegnatore di “Orfani” e “Mister No Revolution”) e la nuova maestra del colore Barbara Baldi.

Una fiera che non si smentisce mai

Il cartellone del BGeek 2019 contiene inoltre tantissime iniziative dedicate al cinema e alle serie tv, ai videogame e ai giochi di ruolo, al fenomeno degli YouTuber e a quello dei cosplayer, presentando incontri, workshop, masterclass, concerti e tanto altro. L’evento centrale dei giorni 1 e 2 giugno sarà infatti anticipato da una programmazione speciale nella settimana antecedente, con appuntamenti e proiezioni realizzati al Cineporto di Bari in collaborazione con Apulia Film Commission.

Fin dalla prima edizione il BGeek ha visto una costante crescita, passando dai 4.000 visitatori del 2012 ai 20.000 del 2018 e confermando l’affezione del pubblico che ha risposto con entusiasmo agli oltre 150 eventi in programma. Una fiera sempre più grande, sempre più attesa e partecipata, passata dai 300 metri quadrati del 2012 ai 14.000 del 2018 e da 12 a 70 espositori, già disponibili per l’edizione 2019, che sarà in grado di accogliere sempre più pubblico e spazi commerciali grazie ai nuovi, accoglienti spazi della Fiera del Levante. BGeek è anche una comunità web con più di 15mila fan su Facebook e un ulteriore grande potenziale di crescita grazie al graduale ma incessante aumento dei visitatori da fuori regione.

1 e 2 GIUGNO 2019
@ Fiera del Levante (Bari)
BGEEK 2019
www.bgeek.it
www.fieradellevante.it
www.facebook.com/BGeekBari

Hi! I'm Zelda! Classe 99' Scrivo di letteratura e cucina orientale. Consiglio tè, tisane e infusi.Perennemente persa tra le nuvole, sognatrice di un paese chiamato Giappone e tipica sushi lover!