Ai confini della realtà
Libri e Fumetti

Recensione: Ai confini della realtà di Koren Shadmi

Buona domenica lettori, come state passando questo fine settimana? Spero bene, sono lieta di parlarli della graphic novel dedicata al creatore di Twilight Zone, in Italia conosciuta come Ai confini della realtà. Pronti per scoprire di cosa si tratta?

Ai confini della realtà di Koren Shadmi

Ai confini della realtà
  • Titolo: Ai confini della realtà: la vita di Rod Serling
  • Traduttore: P. Manieri
  • Autore: Koren Shadmi
  • Editore: Edizioni BD
  • Collana: BD Comics
  • Anno edizione: 2020
  • Uscito: 1 luglio 2020
  • Pagine: 176
  • Link di acquisto: Qui

La sua immagine, completo scuro e sigaretta tra le dita, è iconica: Rod Serling è l’uomo che ha creato e rappresentato sulle tv di tutto il mondo Ai Confini della Realtà (The Twilight Zone), portando la fantascienza in ogni casa.

E, tramite creature fantastiche, mostri e con l’aiuto delle menti migliori nel panorama della letteratura, riuscì a parlare a tutti di temi scottanti quali il razzismo, la violenza della guerra e i soprusi dei potenti.

Questa è la sua biografia a fumetti, dal suo impegno nel seconda conflitto mondiale, che gli valse le più alte onorificenze militari, fino al successo straordinario della sua idea.

Ai confini della realtà

Recensione Ai confini della realtà: la vita di Rod Serling

Nella scorsa volta vi avevo parlato della graphic novel dedicata a una delle donne più meravigliose, talentuose, inventrice sottovalutata Hedy Lamarr. Oggi, invece vi parlo della graphic novel dedicata alla vita di Rod Serling e creatore di Twilight Zone.

C’è una quinta dimensione oltre a quelle che l’uomo già conosce. È senza limiti come l’infinito. È senza tempo come l’eternità. È la regione intermedia tra la luce e l’oscurità, tra la scienza e la superstizione, tra l’oscuro baratro dell’ignoto e le vette luminose del sapere. È la regione dell’immaginazione, una regione che si trova…

Ai confini della realtà

La graphic novel si apre con lo sceneggiatore e scrittore seduto a fianco a una donna misteriosa. Tra una breve conoscenza Serling racconta del suo periodo durante il suo arruolamento nell’esercito, negli sforzi fati per realizzare il suo sogno di diventare paracadutista, delle missioni facili e difficili affrontate e delle occasioni di distrazioni quando non erano in missione tra fumetti e trasmissioni radio. Serling viene segnato dagli orrori della guerra, soprattutto la missione svolta insieme agli Alleati e al popolo delle Filippine e i massacri avvenuti a causa della Seconda Guerra Mondiale.

Queste esperienze gli lasceranno dei disturbi da stress post traumatico e ad affrontare incubi notturni per il resto della sua vita; per poter andare avanti, deicide di iscriversi al College, in modo da poter coltivare la sua passione per la scrittura e dove incontrerà la sua futura moglie che lavora come manager presso la stazione radiofonica della scuola.

L’uomo influenzato dalla sua fidanzata all’epoca Carol, lo spinge a partecipare ad un concorso nazionale e riesce a entrare nello staff di una televisione locale di Cincinnati. Da allora Serling, riuscì a entrare nel mondo della tv, grazie ai suoi manoscritti e alla moglie che crede nei suoi sogni.

Ai confini della realtà: la vita di Rod Serling esplora a 360 tutti i momenti più importanti e salienti dello sceneggiatore e scrittore di questa antologia fantascientifica, ma anche la pressione fisica e psicologica di questo lavoro.

Questo volume contiene anche una delle sue serie indirizzate all’horror e al macabro, intitolata Night Gallery. Solo che la produzione cominciava a chiedere un numero esagerato da consegnare per le sue sceneggiature tanto non riuscire a ottenere un buon numero di ascolti e alla fine la serie fu cancellata.

Ai confini della realtà: la vita di Rod Serling è una storia che risulta fluida e godibile per tutto il tempo narrata, per chi non conosce l’autore sarà una vera scoperta. Da lui molti si sono ispirati per le creazioni di alcune serie tv di fantascienza che oggi ormai conosciamo.

Quanto le tavole si presentano di un bianco e nero pulito, sembra di vivere un episodio creato da Rod Serling e che a fine volume ci regala un colpo di scena finale mozzafiato.

Come in Hedy Lamarr, la donna più straordinaria del mondo, curata da Edizioni BD, ci regala una bellissima biografia con lo stile classico americano e che non stanca mai, anzi affascina e incuriosisce il lettore.


Un ringraziamento speciale a  Edizioni BD per avermi omaggiata della copia cartacea.

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.