A Cena con le Emozioni
Libri e interviste

A Cena con le Emozioni di Marco Baruffaldi – Un manuale pieno di emozioni | Recensione

A Cena con le Emozioni è una guida-manuale culinario per capire come il cibo può trasmetterci ricordi, emozioni e desideri che incontriamo attraverso quello che mangiamo. Scritto da Marco Baruffaldi chef e counselor nutrizionale e alla Dott.ssa Giorgia Botti biologa nutrizionista, hanno realizzato un libro che esplora da cima affondo il mondo legato al cibo.

A Cena con le Emozioni di Marco Baruffaldi – Un manuale pieno di emozioni | Recensione

A Cena con le Emozioni
A Cena con le Emozioni

E’ stata una lunghissima lettura, non perché il manuale fosse noioso ma al contrario riesce a con una scrittura semplice ma accattivante a farti esplorare ogni capitolo proposto. Abbiamo 7 capitoli che spaziano dalla fame emotiva ai cibi nemici e amici dell’umore. Ti aiuta a dare un valore a quello che mangi, effettivamente siamo oggi lo specchio di quello che mangiamo. In Cibo e Identità avevamo affronta l’inizio di questo discorso, solo che qui coinvolge l’emozioni e l’umore, Serena Guidobaldi invece ci parlava da una prospettiva legato al linguaggio e ai media.

Il capitolo dedicato al “Mangiatore Emotivo” mi ha suscitato un’interesse particolare, legato alle tipologie e quali sono le influenze che suscitano in noi quel mangiatore emotivo. Vi siete mai chiesti quali emozioni vi da il cibo con gli amici, i parenti o magari con la persona che si ama? Ci avete mai fatto caso? C’è un esercizio molto interessante che vi aiuta a capire che tipo di mangiatore emotivo potreste essere.

Se il cibo, i profumi e i sapori riescono a donarci emozioni, dobbiamo comunque imparare a dominare i nostri bisogni emotivi, distinguendo i cattivi e buoni alimenti che possano solo farci del bene.

E’ vero che il confort food riesce a farci sentire bene, ma allo stesso tempo può riuscir ad aumentare i nostri sensi di colpa.

Detto questo A Cena con le Emozioni di Marco Baruffaldi, ci accompagna a una serie do consigli su come fare una spesa consapevole e attenta alle nostre esigenze, non rinunciare a una buona pietanza senza abbandonarsi alle proprie debolezze, ma sapersi amare e aver un buon rapporto con il cibo.

Inoltre ci sono tantissime ricette che aiutano a realizzare dei buon piatti, perché cucinare è anche saper amare quello che stiamo mangiando, senza rinunciare agli ingredienti che più ci piacciono.

Spero che questo mio parere ti abbia fatto incuriosire su questo fantastico libro e per avermi concesso l’onore di una copia cartacea e di custodirne nel mio piccolo angolo dedicato a manuali, saggi e ricettari di cucina.

Puoi acquistare il volume su Amazon. Scopri la a rubrica Dove Mangiare e Ti Parlo di Genova, seguimi sulla pagina Facebook per essere aggiornati su tutte le novità della pagina o in alternativa puoi trovarmi su Instagram e Twitter

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.