Crea sito

5 piatti tradizionali da mangiare a Praga

La capitale ceca è una città ricca di cultura, tradizione, arte ed è assolutamente affascinante ed imbattibile nella cucina.

Nella cucina Ceca le pietanze sono a base di carne rossa e

le ricette sono ricche di calorie, grassi e zucchero,salse e condimenti particolari, seppure semplici.

Oggi vogliamo parlarvi di 5 piatti tipici da provare a Praga, passando dai ristoranti agli street food.

Trdlo

Per questo dolce tradizionale vi serviranno farina, latte, uova, burro, zucchero, lievito e succo di limone.

  • Mescolate il latte e la farina in una ciotola e unite il lievito.
  • Aggiungete 3 cucchiai di zucchero per 250 g di farina.
  • Mescolate tutto e aggiungete il succo di limone, 2 uova e la scorza di limone.
  • Per rendere l’impasto cremoso, aggiungete anche una noce di burro. Versate il tutto su un piano da lavoro ricoperto di carta forno e impastate energicamente con le mani.
  • Lasciate lievitare il composto e trascorsa circa un’ora, dividetelo in 2 parti.
  • Create dei cilindri di impasto aiutandovi con un mattarello e cuoceteli in forno a 180° per 12 minuti dopo averli spennellati con un tuorlo d’uovo e dopo averli ricoperti di zucchero.

Gulasch

Il Gulasch è il piatto principale della cucina della Repubblica Ceca. Quello della tradizione ceca è una versione meno piccate rispetto a quello ungherese.

si tratta di uno stufato di manzo accompagnato da una varietà di verdure e da un piatto di canederli. Esistono diverse varianti con carne di cervo e pollo, oltre ad una versione per vegetariani.

Veproknedlozelo

Praga

È una pietanza a base di maiale, cotto arrosto e accompagnato da canederli e crauti. Tradizionalmente è una pietanza non molto saporita e abbastanza grassa, però in alcuni ristoranti ne hanno fatto una rivisitazione della ricetta originale.

Knedliky

Si tratta di piccoli panini al latte morbidi a base di pane vecchio secco, farina, uova, latte e lievito simili ai canederli.

Praga
Knedliky
  • Seleziona gli ingredienti e le dosi, che variano a seconda delle quantità di knedliky che realizzate.
  • Mescolate la farina insieme al pane sbriciolato o tritato.
  • Unite anche l’uovo leggermente sbattuto e aggiungete con attenzione anche il latte, versandolo poco per volta.
  • Create un impasto omogeneo e appiccicoso a cui dovrete aggiungere il lievito e un pizzico di sale.
  • Lasciate lievitare il tutto per un’ora e dividete l’impasto in tante parti uguali, formando tante pallottole uguali.
  • Cuocete tutto all’interno di una grande pentola. Una volta cotto l’impasto, tagliate i knedliky e gustateli tiepidi o freddi.

Prosciutto di Praga

È un prosciutto di maiale affumicato che varia in base all’esposizione al trattamento, che lo rende più o meno saporito.

Lo si trova ovunque, nei ristoranti servito insieme a riso e patate, oppure nei chioschi in giro per Praga, come un classico street food, in mezzo a due fette di pane scuro

Scopri la guida su “Cose da fare a Praga in meno di una giornata”

Pubblicato da Appunti di Zelda

Nata alla fine degli anni novanta nel mese dove la primavera è nel suo massimo splendore. Mi nutro di letteratura orientale e adoro leggere graphic novel e manga. Mi piace viaggiare, cucinare con spezie e amo la cultura orientale. Aspiro a diventare una brava fotografa e una giornalista. Scrivo per Appunti di Zelda, il mio piccolo angolo dove parlo di viaggi, eventi e letteratura.

error: Content is protected !!