5 nuovi libri di cucina da avere in dispensa
Libri

5 nuovi libri di cucina da avere in dispensa

Ben ritrovati su Zelda’s Kitchen nuovamente. Torna la rubrica dei libri consigliati, oggi invece ho stilato per voi una lista di libri differenti sulla cucina, ma andiamo su qualcosa di tecnico. Pronti a scoprire 5 nuovi libri di cucina da avere in dispensa? Buona lettura!

5 nuovi libri di cucina da avere in dispensa

Grammatica dei sapori e delle loro infinite combinazioni 

Questo volume spicca per l’originalità dell’approccio e per gli spunti creativi che offre, sia per chi è alle prime armi e desidera sperimentare in cucina, sia per i cuochi esperti che intendano ampliare il proprio repertorio. È il primo libro che esplora in maniera dettagliata gli accostamenti tra sapori, dai più classici ai più creativi.

L’autrice dimostra una particolare abilità intuitiva, capace di far emergere il meglio dagli abbinamenti tra ingredienti che risultano infinitamente più deliziosi di quanto possano essere se gustati singolarmente: partendo da 99 ingredienti, Niki Segnit esamina oltre 900 combinazioni, analizzando i risultati gustativi, associando idee, immagini e sensazioni, proponendo ricette. Il risultato è un libro ricco di informazioni pratiche, una sorta di grammatica-vocabolario che offre gli strumenti per imparare a padroneggiare una lingua nuova.

Link di acquisto, Qui

Guida alla grande cucina 

Auguste Escoffier è stato il più celebre degli chef francesi, l’uomo che ha modernizzato e codificato la cucina transalpina, trasformando la Francia nella patria della gastronomia mondiale. Il suo talento rivoluzionario sta nell’aver capito il ruolo che la scienza avrebbe giocato nell’arte culinaria, un’arte che avrebbe dovuto sforzarsi di cercare sempre di più la semplicità e la genuinità degli ingredienti, evitando inutili sofisticazioni.

Ha realizzato una sintesi tra la passione rivoluzionaria ma un po’ delirante di Carême, la schiva operatività misticheggiante di Adolphe Dugléré e l’entusiasmo professionale e pubblicistico di Urbain Dubois, con un talento creativo e un senso dell’organizzazione abbastanza unici.

Molte le sue ricerte consegnate alla storia: Pesche Melba, Cosce di Ninfa Aurora (cosce di rana), Insalata Réjane, Mignonette di Quaglia Rachel. “Guida alla Grande Cucina”, battezzato con modestia da Escoffier “aide mémoire” (promemoria), contiene più di cinquemila “formule”, ricette che costituiscono a tutt’oggi la base dell’arte culinaria.

Tutti i grandi cuochi della nostra epoca riconoscono in Escoffier il grande precursore, semplificatore e ordinatore di menu e ricette. Questa che presentiamo è l’unica traduzione integrale dell’opera realizzata in Italia, completamente revisionata da Marco Guarnaschelli Gotti che ne ha aggiornato termini, glossario e quantità in base alle contemporanee usanze professionali e impreziosita dalla prefazione di Gualtiero Marchesi.

Link di acquisto, Qui

La grammatica delle spezie

Le spezie, grazie al cielo, sono moltissime. La chiave della loro importanza è proprio la varietà. L’esplorazione di questo mondo deve proprio partire da qui: la nostra dispensa delle spezie è ricca di una molteplicità di gusti e sapori.

Uno splendido libro dedicato al variegato mondo delle spezie, un’opera che si contraddistingue non solo per la ricchezza e l’originalità dei contenuti, ma anche per la qualità dei materiali e il design. 

Link di acquisto, Qui

5 nuovi libri di cucina da avere in dispensa
La matrice dei sapori. L’arte e la scienza di abbinare ingredienti comuni per creare piatti

Cioccolato bianco e caviale? Finocchi e prugne? Alcuni abbinamenti suggeriti dagli chef possono sembrare stravaganti trovate pubblicitarie più che rigorose scelte gastronomiche, ma non è necessariamente così.

Con l’aiuto di un sous chef particolare, il supercomputer dell’IBM, James Briscione ha usato algoritmi per approfondire la scienza che regge la percezione dei gusti e dei sapori, traducendo le sue ricerche in un formato visivo facilmente decifrabile e consultabile.

Lo chef ha creato una specie di impronta digitale per circa 150 ingredienti, distillando queste informazioni in infografici o matrici che permettono di esplorare in modo efficiente e razionale un universo di sapori che potrebbero sposarsi felicemente.

Anziché ripiegare su una limitata memoria gustativa personale, queste matrici fanno affidamento sull’analisi delle strutture molecolari condivise dai singoli ingredienti. Un passo ben oltre i compendi di semplici liste di abbinamenti e più economico dei database dei consulenti delle industrie alimentari, questo libro assiste il professionista sopraffatto da una crescente quantità di opzioni, razionalizzando le sue ricerche e liberando il suo estro creativo.

Link di acquisto, Qui

5 nuovi libri di cucina da avere in dispensa
La scienza delle spezie. Scopri nuovi modi di utilizzarle e rivoluziona la tua cucina

Pensata per chef, amanti della cucina e appassionati di spezie, un’opera che racconta la chimica e l’utilizzo delle spezie in abbinamento con gli ingredienti più diversi, ma anche la loro storia, la provenienza e gli aspetti culturali. Creare miscele originali, ma anche capire come e perché interagiscono fra loro gli aromi e i sapori: grazie a 65 ricette innovative, e alla “tavola periodica” che classifica oltre 50 spezie, questo libro è una grande fonte di ispirazione.

Link di acquisto, Qui

Quali tra questi 5 nuovi libri di cucina da avere in dispensa, vi interessano? Fatemelo sapere nei commenti.

Qui trovate anche gli altri articoli della rubrica:

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Zelda's Kitchen è il blog di cucina attraverso libri, ricette e viaggi dal 2013.

7 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.