3 mostre da non perdere a Bari ( più una extra)

Is available in English

3 mostre da non perdere a Bari (più una extra)

Le feste di Natale sono un’ottima occasione per organizzare una visita da soli o con gli amici in città, per vedere la mostra che desideri da tempo vedere.

Ho scelto per voi tre mostre a Bari da non perdere assolutamente.

Il Cinema russo attraverso i suoi manifesti

3 mostre da non perdere a Bari ( più una extra)
M. CHAZANOVSKIJ, SACCO E VANZETTI (1974)

Fino al 27 gennaio negli spazi del Castello Normanno Svevo di Bari la mostra Il Cinema russo attraverso i suoi manifesti, un’accurata selezione di manifesti cinematografici d’epoca, distribuiti in Russia dagli anni ‘20 agli anni ‘80, provenienti dalla collezione della Galleria56 di Bologna, la maggiore in Italia a conservare questa tipologia di documentazione.

Un’interessante documentazione fatta di prime stampe litografiche d’epoca e bozzetti preparatori pre-stampa, opere originali degli autori, che testimoniano l’evoluzione della grafica pubblicitaria russa.

  • Orari: 8.30 – 18-30
  • Mostra in corso fino al 27 gennaio 2020
  • Telefono: 0805285000

Female Portraits

La galleria Muratcentoventidue Artecontemporanea propone “Female Portraits”. Opere di Maura Banfo, Iginio De Luca, Lello Gelao, Chrischa Venus Oswald, Anahita Razmi, Özlem Şimşek.

3 mostre da non perdere a Bari ( più una extra)

La mostra propone un originale confronto fra opere che attraverso linguaggi diversi, affrontano un tema comune, quello del ritratto femminile, una tradizione figurale che ha percorso ininterrottamente l’arte occidentale adattandosi all’evoluzione degli stili e delle forme.

Il corpo femminile ed il volto in particolare è uno dei motivi più antichi e più comunemente mostrati nelle arti visive.

Le opere esposte in questa mostra ritraggono donne e nascono dall’analisi di un corpo femminile vivo nella sua complessità , soggetto attivo e non più oggetto della rappresentazione maschile, e sono attraversate da un sentimento di crisi e di inquietudine che riflette su come la rappresentazione dell’intimità femminile non sia non più ancorata a significati certi, legati a ruoli codificati.

  • Fino al 30 Gennaio 2020:
  • Orario :
    Da Lun al mercoledì solo su appuntamento
    Dal giovedì al sabato, dalle 17.30 alle 20.30
  • Telefono: 3348714094 – 3925985840

MOONBLACK mostra personale di Bianca Dalapierre

Fino al 4 gennaio al Museo Nuova Era, ospita la mostra personale “MOONBLACK”.

Dal comunicato stampa:

MOONBLACK”, scrive l’artista, definisce così il suo pseudonimo con cui firma il suo viaggio oniriconsurrale.

La costante volontà di ricercar la luce nel buio, affinché il buio non diventi mai cieco. Riporta in esso, come dialogo interiore, quelle forme oggettive di uso e consumo o lo attraversanoo, nel fare quotidiano.

Un primitivismo estrapolato dalla forma reale, come un contraccolpo all’accesso; un desiderio di elevazione della materia che ci circonda e ci sovrasta, ad uno stadio di smaterializzazione della stessa.

3 mostre da non perdere a Bari ( più una extra)

Le immagini liriche riaffiorano lente come echi lontani, nella memoria archetipo dello spettatore.

  • Fino al 4 gennaio al Museo Nuova Era
Mostra extra
3 mostre da non perdere a Bari ( più una extra)

Mostra fotografica “i sensi dell’amore”

Il 14 febbraio 2020 presso il teatro AncheCinema di Bari, verrà presentata la mostra fotografica Internazionale promosso dall’Aps Bari e i colori del Mondo in collaborazione con Acis Bari..
Le prime 3 fotografie verranno premiate sul palco dell’AncheCinema durante il più bell’evento di San Valentino di tutti i tempi : “Follie d’Amore”, un meraviglioso concerto del Maestro Leonardo Grittani & Friends.

Segna in agenda questi musei e mostre:

Pubblicato da Appunti di Zelda

Nata alla fine degli anni novanta nel mese dove la primavera è nel suo massimo splendore. Mi nutro di letteratura orientale e adoro leggere graphic novel. Amo passare il mio tempo nei musei,librerie e mostre. Aspiro a diventare una brava fotografa e una giornalista. Scrivo per Appunti di Zelda, il mio piccolo angolo dove parlo di viaggi, eventi e cultura.