3 Mete in Italia per i Foodlovers da non perdere

Quale è il miglior modo per conoscere l’Italia attraverso il cibo? Sono tante le mete papabili nel periodo autunnale, tra chi fa dei piatti tradizionali il suo punto forte, chi si dedica alla valorizzazione di ricette locali, ristoranti dai menù ricercati ma anche solo fermarsi un momento per godersi un semplice caffè o una tazza della nostra bevanda calda preferita in un bar fa sembrare tutto più piacevole, non trovate?

Vi suggerisco 3 mete d’Italia che ho in programma di visitare in questo periodo dell’anno e per far ciò, il mio consiglio è quello di viaggiare in autobus con Omio.

Grazie ad Omio si ha la possibilità (attraverso i servizi Blablacar Bus Italia) di raggiungere diversi capoluoghi italiani ma anche mete svizzere e tedesche in gran comodità. Le mete che sto per suggerirvi saranno facilmente raggiungibili anche tramite l’utilizzo di bus notturni, così da evitare lo stress del lungo viaggio e risvegliarvi la mattina seguente godendovi una delle spettacolari viste che vi attendono!

3 Mete in Italia per i foodlovers da non perdere

Liguria

La Liguria non è solo una meta di vacanza estiva per molti, ma nel periodo autunnale sa regalare tantissimi panorami differenti ma egualmente affascinanti, dal mare sino all’entroterra. Le sue distese di colline coperte dai caratteristici uliveti e vigneti si preparano in questo periodo per la futura raccolta, per poi essere serviti in tavola. Tra i piatti più famosi e da provare assolutamente è impossibile non citare le di trofie con l’autentico pesto genovese, le lasagne in perbureira o i pansoti, accompagnati da un buon bicchiere di Vermentino.

3 Mete in Italia per i foodlovers da non perdere
crediti Pixabay – 3 Mete in Italia per i foodlovers da non perdere

Piemonte

Da Torino alle Langhe, dal Monferrato al Novarese, è la meta perfetta autunnale con i suoi rinomati vigneti. Da provare assolutamente abbiamo la famosissima bagna cauda, i Tajarin al tartufo, il vitello tonnato.. Ma oltre alla vasta proposta gastronomica non rinunciate a perdervi tra i suoi borghi e città con un fascino estetico unico e peculiare.

crediti Pixabay – 3 Mete in Italia per i foodlovers da non perdere

Toscana

Meta da me adocchiata soprattutto per andare alla scoperta di caratteristici agriturismi e dei suoi vini di alta qualità, senza trascurare la profonda tradizione culinaria regionale, la quale rispecchia quella che era la cucina contadina di un tempo, ancora oggi degnamente valorizzata da piatti come la ribollita, l’acquacotta, il pane toscano, i suoi salumi, la selvaggina e la cacciagione. Ovviamente da non farsi scappare una bella fiorentina!

crediti Pixabay – 3 Mete in Italia per i foodlovers da non perdere

Sicilia

La Sicilia è la meta perfetta in autunno per evitare il poco sopportabile caldo estivo, deliziandosi al contempo con dei buoni arancini, il suo pane dal sapore caratteristico, le panelle, i crocchè, i pani câ meusa e altre delizie dello street food siciliano, miste tra cultura e tradizione, senza dimenticare di perdersi tra le bellissime viste che ogni città o borgo della regione sa regalare.

crediti Pixabay – 3 Mete in Italia per i foodlovers da non perdere

Basilicata

E’ il periodo migliore per provare una super cucina contadina che non si è persa nel tempo, con piatti come il peperone crusco, i suoi formaggi, l’olio extravergine di oliva Vulture, la celebre salsiccia lucanica, i fagioli, le lenticchie, la melanzana rossa rotonda e il pane di Matera a fare da protagonisti, degnamente affiancati dai  vini di Matera DOC, senza rinunciare al provare il liquore Strega o il Limoncello, accompagnato da una fetta di torta di ricotta.

crediti Pixabay – 3 Mete in Italia per i foodlovers da non perdere

Voi avete delle mete in programma da visitare in questo periodo? Scopri la rubrica LocaliDove Mangiare e Ti Parlo di Genova, seguimi sulla pagina Facebook per essere aggiornati su tutte le novità o in alternativa puoi trovarmi su Instagram e Twitter.

Heinz Beck diceva che la cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. Per me la cucina è ben oltre le apparenze, è un gesto d'amore e così nascono le mie ricette insieme a tutte le foto correlate. Sono Zelda e dal 2013 gestisco il blog chiamato Appunti di Zelda. Scrivo di ricette, libri e di viaggi con occhio principalmente legato ai piatti e tipici locali di ogni luogo che visito. Sono anche un'amante della birra e bevo troppi caffè e infusi, oltre a curiosare tra scatti e studiare diverse tipologie di cucine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.