Rainbow World

10 Fumetti LGBT+ da leggere assolutamente

Bentornati in un nuovo articolo, oggi parliamo di fumetti LGBT+ da leggere.

Origini del fumetto LGBT+

I primi fumetti con tematiche gay nascono negli anni ’20,

il primo fu il fumetto di Krazy Kat di George Herriman del 1910 dove viene interpretato come amore quello tra il gatto e il topo. Ovviamente le tematiche in quel periodo vengono trattate come solo allusioni.

Dobbiamo aspettare gli anni ’70 per vedere i primo fumetti gay erotico, destinato alle riviste per omosessuali.

Con il nuovo millennio diventa un argomento di dibattito in vari campi, ad esempio nel sociale e nel diritto, e i fumetti cominciano a parlarne apertamente.

I fumetti LGBT+

Si possono suddividere in base all’intenzione dell’autore, ossia possono essere rivolti ad un pubblico omosessuale o a un pubblico eterosessuale; oppure in base all’identità di genere dell’autore, che scrive storie autobiografiche attraverso i diversi personaggi.

In passato il fumetto LGBT+ era considerato esclusivamente autobiografico con storie di vita e coming out.

Dopo una breve storia delle origini del fumetto LGBT, vi segnalo quali leggere.


10 Fumetti LGBT+ da leggere

Heartstopper

Sinossi

Charlie e Nick frequentano la stessa scuola ma non si sono mai conosciuti. Fino a un giorno in cui si trovano casualmente seduti l’uno accanto all’altro. Diventano subito amici. Anzi di più.

Charlie si innamora perdutamente di Nick anche se pensa di non avere alcuna possibilità. Ma l’amore è sempre sorprendente e anche Nick si scopre attratto da Charlie.

Molto di più di quanto i due ragazzi potessero immaginare. Le piccole cose che Nick e Charlie vivono compongono qualcosa di grande, che parla a tutti noi di amore, amicizia, lealtà così come dei momenti difficili della vita.

LGBT+

Love is Love

La graphic novel è stata pubblicata dopo la sparatoria al Pulse di Orlando del giugno 2016. Love Is Love è il lavoro di tantissimi fumettisti che rendono omaggio alle vittime di quell’attentato omofobo.

LGBT+

La mia prima volta

Sinossi

L’autrice ci racconta senza mezzi termini il suo difficile percorso di auto-accettazione in un Giappone claustrofobico, tra escort, depressione, disturbi alimentari e omofobia interiorizzata.

LGBT+

Il principe e la sarta

Sinossi

Jen Wang racconta una storia deliziosa, ambientata all’inizio del Ventesimo secolo, ma assolutamente senza tempo: il giovane principe del Belgio è un cross dresser, e assume una giovane sarta perché gli cucia i bellissimi vestiti femminili che lui stesso disegna.

La sera girano i locali di Parigi, e nessuno sa che sotto la parrucca di Lady Crystallia c’è una futura testa coronata. Cosa può andare storto, giusto?

Una storia di amicizia, comprensione di sé, moda, pregiudizi, primi batticuori e la necessità di scriversi da soli il proprio destino.

Un libro amatissimo e premiatissimo in tutto il mondo; un libro che fa bene, chiunque tu sia. Un piccolo gioiello narrativo, che rivela la piena maturità di una delle autrici più interessanti della moderna scena del romanzo grafico americano.

LGBT+

Oltre le onde

Sinossi

Poco dopo essersi trasferito a Onomichi, nella prefettura di Hiroshima, Tasuku Kaname subisce l’outing da parte dei suoi compagni di classe a causa di alcuni porno gay trovati nel suo cellulare.

Spaventato e disperato dalla cosa crede che la sua vita sia distrutta e vuole suicidarsi ma, poco prima di farlo, vede una donna misteriosa, Dareka-san, saltare da una finestra di una casa vicina.

Una volta raggiunta la trova illesa e lei gli rivela che lo stava osservando e lo convince ad andare in cima a una collina, in un luogo appartato, per ascoltare la sua esperienza.

Anche se Takusu non entra nei particolari della sua vita alla fine accetta l’invito di ritornare in quella casa per conoscere altre persone che vivono dei disagi, a causa della società, per come sono.

LGBT+

Il blu è un colore caldo 

Sinossi

Ho chiesto a mia madre di lasciare sulla mia scrivania, per te, ciò che ho di più prezioso: i miei diari.

Voglio che sia tu a conservarli: contengono tutti i miei ricordi di adolescente colorati di blu.

Blu inchiostro, blu cielo, blu klein, blu ciano, blu oltremare… il blu è diventato un colore caldo. Ti amo, Emma, sei l’amore della mia vita.

Il primo sguardo tra due persone destinate a innamorarsi può essere un evento sconvolgente: una scossa destinata a scuotere le fondamenta di una vita altrimenti banale, un’esplosione di colore che dona luce a un mondo altrimenti grigio.

È quello che accade a Clémentine, 15 anni, in un pomeriggio qualsiasi, quando una macchia di azzurro si fa strada verso di lei tra la folla: una testa dai capelli tinti di blu, due occhi della stessa tonalità che per i mesi a venire invaderanno, notte dopo notte, ogni suo sogno.

Eppure, quella di Clémentine non è solo una storia d’amore.
È una storia di vergogna, di negazione, di rabbia, di insicurezza: perché il nome della sua ossessione è Emma, e in un mondo intriso di pregiudizi vivere apertamente la propria omosessualità può provocare fratture emotive insanabili, e deviare per sempre il corso di un’esistenza.

Il blu è un colore caldo

La Generazione

Sinossi

La storia di Matteo che torna al paese, dopo tre anni passati a Milano, e della sua difficoltà ad accettarsi e farsi accettare.

Flavia Biondi tratteggia un quadro corale profondo e toccante, con solo apparente leggerezza e una profonda consapevolezza dei propri mezzi narrativi.

Un libro che vi sboccerà dentro, una sorpresa autentica, una voce nuova e della quale vi renderete conto che c’era bisogno.

La generazione

Love & Rocket

Sinossi

Love and Rockets è una serie a fumetti realizzata dai fratelli Gilbert “Beto”, Jaime e Mario Hernandez negli anni ottanta.

Rappresenta una fra le più premiate serie del fumetto americano e uno delle prime della nascente scena indipendente oltre che una pietra miliare nel fumetto alternativo degli anni ’80 e ’90.

Love & Rocket

Stranger in Paradise

Sinossi

Katchoo e Francine si conoscono fin dai tempi del liceo e abitano assieme. Katchoo è profondamente innamorata di Francine, che a sua volta la considera la sua migliore amica.

Un giorno Katchoo incontra a una mostra d’arte David, che poco dopo le dichiara di essersi innamorato di lei. Intanto, Francine ha problemi con il suo ragazzo, Freddie, che la tradisce scatenando così l’ira di Katchoo.

Stranger in Paradise

In Italia sono tutti maschi

Sinossi

Nel 1938 l’Italia fascista promulgava le sue leggi razziali. A differenza di quelle tedesche, non menzionavano particolari provvedimenti contro gli omosessuali. In Italia, infatti, erano tutti maschi, attivi, virili e poco inclini a tali debolezze.

Queste furono le parole con cui Mussolini liquidò ufficialmente la questione. Sappiamo invece che fu attuata una fitta repressione e che dal 1938 al 1942 circa 300 omosessuali italiani vennero mandati al confino.

Pochi ex-confinati omosessuali accettarono in seguito di parlare della repressione subita e i pochi che lo fecero preferirono nascondere la propria identità e il proprio volto.
La narrazione prende l’avvio da questi fatti e si ispira alla figura di uno dei testimoni di questa vicenda.

In Italia sono tutti maschi

Iscriviti per non perdere la newsletter di fine mese.

Sono Zeldaゼルダ,classe 1999, studentessa di Lingue e Culture Moderne. Amante di fumetti, manga, graphic novel. Gioco ad un po' di tutto, ma tendo a prediligere titoli retro e horror, psicologici e indie. I due titoli del cuore sono The Legend of Zelda e FFVII. Dal 2016 mi occupo di Appunti di Zelda uno spazio nerd dal punto di vista di una ragazza.